/ Attualità

Attualità | 15 ottobre 2020, 09:38

Alba, la Fiera liquida i varchi. Il questore: "Controlli ancora più serrati contro gli assembramenti"

La decisione assunta ieri al nuovo incontro del tavolo sulla sicurezza della manifestazione internazionale. Forze dell’ordine e steward presidieranno il centro. Vietata l’esposizione di banchetti fuori dai negozi

Si sposta l'ingresso al Mercato Mondiale del Tartufo

Si sposta l'ingresso al Mercato Mondiale del Tartufo

"Non si parla di 'superare’. Anzi, parlerei di un’ulteriore serrata. Infatti non avremo alcun allentamento dei controlli. Semplicemente questi, invece che effettuati ai varchi, saranno molto più stringenti nelle vie del centro e in via Maestra in particolare".

Così il questore di Cuneo Emanuele Ricifari illustra al nostro giornale quanto deciso ieri col previsto incontro di aggiornamento del tavolo sulla sicurezza dedicato in particolare agli eventi della "Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba".

Un confronto col quale forze dell’ordine, Comune ed Ente Fiera hanno deciso che non fosse opportuno proseguire col sistema di accessi al centro storico contingentati che nello scorso weekend ha accompagnato l’esordio della manifestazione.  

"I controlli – prosegue il questore – riguarderanno direttamente l’area del Mercato Mondiale del Tartufo, nel cortile della Maddalena", dove peraltro si è deciso di indirizzare gli accessi dalla sola piazzetta Falcone – chiudendo quindi l’ingresso da via Maestra –, mentre l’uscita sarà su via Accademia.

Saranno invece sospese le attività previste nel Salotto dei Gusti e dei Profumi , rendendo anche l’area di piazza Risorgimento più fluida, così da eliminare un’altra criticità.

"Dopodiché – dice ancora il questore Ricifari – atteso che le presenze del primo fine settimana si sono concentrate nella fascia oraria centrale del sabato e della domenica, tra le ore 11 e le 16, si è ritenuto di rimodulare l’impianto adottato nel primo weekend della manifestazione e di rendere più fluido il passaggio delle persone in via Maestra, dove una presenza significativa di steward e di personale delle forze dell’ordine avrà il compito di compito di limitare gli assembramenti".

Allo stesso personale adibito alla sicurezza toccherà anche sorvegliare affinché i commercianti evitino l’esposizione di banchetti al di fuori dei loro negozi, "presenze che in questa fase sono completamente fuori legge – dice Ricifari –, visto che favoriscono la concentrazione di persone. Chi li vorrà esporre dovrà trovare degli opportuni contemperamenti col Comune".

 

I COMMENTI

Il sindaco Carlo Bo: “Con la Questura e le forze dell’ordine abbiamo messo a punto nuove modalità, più snelle ed efficienti, per garantire la sicurezza di cittadini e turisti. Un buon risultato che premia un grande lavoro di squadra”.

“Con il nuovo sistema – aggiunge l’Assessore al Turismo Emanuele Bolla - riusciremo a offrire maggiore semplicità di accesso a fronte di un monitoraggio capillare nelle aree più delicate del centro storico. Abbiamo superato il modello dei varchi e studiato una soluzione che ci consentirà comunque di intervenire in caso di necessità”.

Chiude la Presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, Liliana Allena: “Ringraziamo il Comune e la Questura per il grande lavoro svolto insieme: ancora una volta c’è stata una pronta ed efficace reazione del sistema, con tutti i principali attori che hanno concordato nuove modalità per garantire i residenti e le attività commerciali e permettere lo svolgersi dell’evento. Nel primo weekend abbiamo riscontrato un importante e qualificato numero di visitatori, che hanno apprezzato le misure di sicurezza in tutta la città e la qualità dell’offerta, a partire dagli spazi nel Cortile della Maddalena. A fronte di questa riorganizzazione, la Fiera continua, in una versione rimodulata, ma ancora più sicura e funzionale”.

All’incontro di ieri non si è invece parlato di mercato ambulante, che sarà oggetto di un nuovo confronto in programma nel pomeriggio di oggi a Cuneo.

Ezio Massucco

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium