/ Eventi

Eventi | 24 settembre 2020, 20:06

Alba, quattro incontri sulla Laudato si’ promossi dal Centro Culturale San Paolo

Primo appuntamento il 7 ottobre, alle ore 20.45, in sala Ordet con il fondatore di Slow Food, Carlo Petrini

Alba, quattro incontri sulla Laudato si’ promossi dal Centro Culturale San Paolo


Il Centro Culturale San Paolo di Alba, in collaborazione con la Condotta Slow Food Langhe e Roero e la Comunità Laudato si’, propone un itinerario di riflessione sulla cura della casa comune. Quattro incontri, ogni lunedì, a partire dal 7 ottobre, con inizio alle ore 20.45, per ragionare su temi quali degrado ambientale, ecologia integrale, biodiversità, stili di vita, alla luce degli insegnamenti dell’Enciclica Laudato si’ di Papa Francesco.

Ogni serata sarà caratterizzata dalla riflessione di un ospite diverso, coniugata in chiave teologica e spirituale. Non solo approfondimenti teorici, ma saranno indicate azioni concrete e sostenibili con cui ognuno, nei rispettivi ambienti di vita, ridurrà il proprio impatto ambientale. Lo scopo è quello di tornare a riconoscere la natura come uno splendido libro nel quale Dio ci parla e ci racconta qualcosa della sua bellezza e della sua bontà.

Tra gli ospiti, ci saranno il fondatore di Slow Food, Carlo Petrini, che aprirà la serie di incontri lunedì 7 ottobre ad Alba in sala Ordet (piazza Cristo Re, 3) con una discussione sull’ecologia integrale, con richiami alla sua ultima pubblicazione Terrafutura, dialoghi con il Pontefice su tematiche ambientali e sociali; il fondatore della Cooperativa Erica, Roberto Cavallo (14 ottobre in sala Riolfo, via Vittorio Emanuele, 21), che parlerà della radice umana della crisi ecologica; il teologo Roberto Repole (21 ottobre in sala Riolfo), che metterà in relazione natura e creazione; il climatologo, meteorologo e accademico Luca Mercalli (28 ottobre in sala Ordet).

Per partecipare è necessario prenotarsi all’indirizzo e-mail centroculturale.alba@stpauls.it

Davanti alle conseguenze drammatiche del degrado ambientale a cui assistiamo ogni giorno, l’invito rivolto a tutti è quello di usare una maggiore sensibilità e di unirsi nel prendere a cuore la grandezza, l’urgenza e la bellezza della sfida di proteggere la nostra casa comune. 

Silvia Gullino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium