/ Politica

Politica | 22 settembre 2020, 13:18

Diano d’Alba, l’uscente Ezio Cardinale si conferma sindaco

Per lui un’affermazione arrivata con 1.097 (53,75%) voti contro i 944 del rivale Carlo Cane (46,25%)

Il confermato sindaco Ezio Cardinale

Il confermato sindaco Ezio Cardinale

E’ stata sfida vera quella di fronte ai 3.022 di Diano d’Alba ha visto il sindaco uscente Ezio Cardinale e lo sfidante Carlo Cane contendersi la guida del municipio nel prossimo quinquennio.
A spuntarla è stato Cardinale, forte di 1.097 voti (53,75%), contro i 944 raccolti dallo sfidante in una contesa che ha fatto registrare un’affluenza del 64,95% (2.084 votanti su 3.022 aventi diritto).

Cinquantotto anni, sposato con Monica e padre di Greta e Alberto, sovrintendente Capo presso la Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Asti, Cardinale ha quindi portato alla vittoria la compagine di "Diano d’Alba del cuore", forte di un’esperienza amministrativa evidentemente apprezzata dagli elettori e di un programma che tra i suoi principali impegni annovera il proseguimento dell’ambizioso progetto di  recupero dello Spianamento San Sebastiano tramite l’iniziativa "Langa del Sole".

Il 52enne tecnico geometra e imprenditore Carlo Cane entra invece in Consiglio alla guida dell’opposizione, che si è aggiudicata 4 seggi.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium