/ Eventi

Eventi | 20 settembre 2020, 19:46

Turisti in diligenza tra i vigneti del Barolo

Il singolare servizio turistico al traino di quattro cavalli per un salto indietro nel tempo al primo Ottocento, l'epoca in cui in Piemonte vennero introdotte le diligenze postali

Foto Barbara Guazzone

Foto Barbara Guazzone

Un’affascinante sorpresa quella toccata a quanti oggi, domenica 20 settembre, percorrendo le tortuose vie di La Morra e Barolo, si sono imbattuti in una diligenza trainata da quattro cavalli.

Un modello originale, quello sapientemente restaurato e ora utilizzato per il trasporto dei turisti tra i due suggestivi borghi delle colline Unesco, risalente ai primi anni dell’Ottocento, periodo nel quale questo particolare tipologia di carrozza si diffuse anche in Piemonte.

Nelle sue versioni più sofisticate, come quella vista oggi in Langa, la diligenza postale era divisa in tre scompartimenti: anteriore (coupé o cabriolet), centrale (berlina), e posteriore (rotonda, detta anche tonneau, chiudibile da una capote in tela o cuoio). Trainata da quattro cavalli, era in grado di ospitare oltre 20 passeggeri.

Andrea Olimpi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium