/ Attualità

Attualità | 18 settembre 2020, 07:20

Giovani imprenditori di Confindustria Cuneo: Matteo Rossi Sebaste li guiderà per i prossimi tre anni (VIDEO)

L'elezione ieri al Politecnico di Mondovì, durante l'assemblea annuale; Paolo Adriano: "Come amministratore avverto su di me la responsabilità di lavorare e operare affinché siano create le condizioni migliori per le aziende garantendo un dialogo costante e proficuo. Il paese ha bisogno degli imprenditori"

Giovani imprenditori di Confindustria Cuneo: Matteo Rossi Sebaste li guiderà per i prossimi tre anni (VIDEO)

Saper creare bisogni e offrire la possibilità di soddisfarli,  fare impresa dimenticando i luoghi comuni e lavorare sulle tempistiche di esecuzione”. Queste sono solo alcune delle riflessioni emerse durante l’assemblea annuale dei Giovani Imprenditori di Confindustria Cuneo, dedicata alle start-up.

L’incontro, che ha visto il passaggio del testimone dal presidente Alberto Ribezzo a Matteo Rossi Sebaste, si è svolto ieri sera, giovedì 17 settembre, presso la sede del Politecnico di Mondovì (dove le lezioni riprenderanno a partire dal prossimo 28 settembre in presenza, ndr).

A fare gli onori di casa il sindaco di Mondovì, Paolo Adriano: “Come amministratore avverto su di me la responsabilità di lavorare e operare affinché siano create le condizioni migliori per le aziende garantendo un dialogo costante e proficuo. Il paese ha bisogno degli imprenditori”.

Per i saluti istituzionali sono intervenuti Marco Gay, presidente di Confindustria Piemonte, Mauro Gola, presidente di Confindustria e Camera di Commercio di Cuneo e Paolo Fino, referente del rettore per la sede di Mondovì del Politecnico di Torino, tutti concordi nell’affermare che sebbene il periodo attuale sia complicato, sempre di più cresce la necessità di investire sui giovani e incentivare le loro relazioni con le imprese del territorio. Come ha ricordato Fino: “Oltre al corso del primo anno di ingegneria partirà anche il master in industria 4.0, altro elemento che lega il Politecnico al territorio”.

Il presidente di I3P, incubatore del Politecnico di Torino, Giuseppe Scellato, ha fatto il punto sulla situazione attuale delle start-up, in particolare sui modelli di best practice aziendale da seguire. 

Innovazione e tradizione sono stati gli argomenti al centro della tavola rotonda “re start-up”, moderata da Giorgio Proglio di Zeta-Bi srl, azienda che ha realizzato l’app Tabui. Ad alternarsi sulle due tematiche Andrea Marangione, vicepresidente nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Giovanni Blandina di Easy Rain spa, Vincenzo Carnevali, senior consultant di I3P e Bartolomeo Salomone, presidente di Ferrero Italia, che ha ricordato la genialità del Signor Michele e la sua lungimiranza nel voler soddisfare sempre il consumatore, la “Signora Valeria”.

L’incontro si è concluso con la presentazione ufficiale del nuovo presidente del gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Cuneo, Matteo Rossi Sebaste, che resterà in carica fino al 2023 insieme al nuovo consiglio direttivo composto da: Sabrina Bertone (Bertone Costruzioni srl di Chiusa Pesio), Marco Dadone Marchisio (Salumificio Marchisio srl di Pianfei), Alessandro Gino (Gino spa di Cuneo), Luigi Giordano (Giordano & c. di Boves), Elisa Marchesani (Full Service 2000 soc.coop di Mondovì), Annalisa Pastore (Bipaled srl di Bra), Veronica Petrelli (Tipolito Martini srl di Borgo San Dalmazzo) e Alessio Testa (Best srl di Alba).

Annunciato dal neo presidente il bando "Giovani per i giovani", dedicato agli under 35, che  prevede la selezione e di tre progetti innovativi, offrendo un sostegno economico per l’avvio dell’attività e supporto specialistico.

arianna pronestì

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium