/ Attualità

Attualità | 11 settembre 2020, 15:44

Come il castello, a Serralunga d'Alba la vendemmia diventa tricolore

Comune e Pro Loco insieme per promuovere il territorio e le sue eccellenze attraverso l'installazione, sotto una bandiera italiana, di pannelli con la descrizione dei vigneti e dei vini

Come il castello, a Serralunga d'Alba la vendemmia diventa tricolore

Settembre, tempo di vendemmia: quella di Serralunga d'Alba si vestirà di tricolore sulla scia della scelta, portata avanti durante il lockdown, di illuminare il castello medievale con i colori della bandiera italiana.

L'iniziativa (dal 19 settembre all'8 novembre) prevederà l'installazione, in prossimità dei 39 "cru" del paese e sotto 39 vessilli bianco-rosso-verdi, di altrettanti pannelli descrittivi su cui saranno riportate le caratteristiche del vigneto, del terreno e dei relativi vini.

Per Serralunga si tratta di un'importante occasione di promozione del territorio: “In questo modo - sottolinea il sindaco Sergio Moscone – gli appassionati di enologia e non solo potranno passeggiare tra i nostri vigneti ammirando i luoghi da cui partono vini famosi in tutto il mondo, come il barolo e molti altri, con l'opportunità di conoscere e apprezzare l'orgoglio del lavoro italiano”.

L'obiettivo è quello di coinvolgere diversi target: “La Vendemmia Tricolore – dichiara il presidente della pro-loco Claudio Boasso – racconta la nostra semplicità: chi si avvicina a Serralunga per camminare o per eno-turismo avrà la possibilità di sapere come si fanno e da dove vengono i vini che bevono; il tutto coinciderà anche con la Sagra della Cugnà, eccellenza poco valorizzata”.

La Regione Piemonte non ha fatto mancare il proprio sostegno: “Rilanciare le virtù nascoste - commenta l'assessore all'Agricoltura Marco Protopapa – del Piemonte è una nostra scommessa: il lockdown è servito a riflettere sulle cose fatte e sul futuro, dando impulsi nuovi”. “Crediamo - aggiunge la pari-grado alla cultura Vittoria Poggio – nelle eccellenze e nelle fatiche dei nostri imprenditori del settore vitivinicolo”.

Marco Berton

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium