/ Attualità

Attualità | 31 agosto 2020, 09:55

Dogliani, una nuova autopompa per i Vigili del Fuoco volontari grazie alla San Giacomo Charitable Foundation (FOTOGALLERY)

La famiglia Einaudi, attraverso l’associazione “Pompieri in Langa", rinnova l'impegno già dimostrato dal Presidente Luigi Einaudi nel 1951, donando un mezzo antincendio alla comunità langarola

Fotoservizio di Barbara Guazzone

Fotoservizio di Barbara Guazzone

Con una cerimonia fortemente partecipata, sabato 29 agosto a Dogliani si è svolta la consegna di una nuova autopompa al distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari di Dogliani.

Il mezzo, un Iveco Supercity TLF 20/25, è stato donato alla comunità in memoria di Paola Einaudi, dalla Fondazione “San Giacomo Charitable Foundation", riproponendo un gesto compiuto circa 70 anni or sono, dall'allora Presidente della Repubblica Luigi Einaudi, che donò una sofistica e moderna, per quei tempi, autopompa Fiat 640N.

Dopo la benedizione del mezzo da parte del parroco don Meo Bessone, avvenuta di fronte a nutrita platea di doglianesi, di vigili del fuoco e di rappresentanti delle associazioni di volontariato locali, sono intervenuti per un saluto e un ringraziamento, alcuni rappresentanti delle istituzioni presenti, a partire dal sindaco di Dogliani, Ugo Arnulfo. “Per me è un privilegio oggi essere qui – ha esordito il primo cittadino – sia come sindaco di Dogliani, che come vigile del fuoco volontario del distaccamento doglianese. Oggi, così come settant’anni fa, la famiglia Einaudi è in prima linea nel rinnovare il proprio impegno verso la nostra comunità”, ha poi proseguito citando il presidente Einaudi e ricordando la frase: “Sogno tutta l’Italia come Dogliani”, sottolineando l’attaccamento dell’economista al suo territorio natale. “Oggi vorrei ringraziare a nome di tutta la cittadinanza – ha proseguito il sindaco Arnulfo – la San Giacomo Charitable Foundation, facente capo alla famiglia dell’ingegner Roberto Einaudi e finanziatrice di questa iniziativa, volta a ricordare la figura di Paola Einaudi, che sottolinea il rinnovato e fondamentale contributo a beneficio di tutta la collettività”.


Il sindaco Ugo Arnulfo ha poi salutato le rappresentanze istituzionali intervenute, dal senatore Marco Perosino, al consigliere regionale Paolo De Marchi, al consigliere della Provincia di Cuneo Pietro Danna, al comandante provinciale dei Vigili del Fuoco Vincenzo Bennardo, ai diversi sindaci presenti tra cui Roberto Passone, sindaco di Novello e presidente dell'Unione di Comuni Colline di Langa e del Barolo a Claudio Raviola, presidente dell’Associazione “Pompieri in Langa”.

Il consigliere De Marchi nel suo saluto si è complimentato con la famiglia Einaudi per l’importanza di questa donazione, non soltanto per il Comune di Dogliani, ma per tutto il territorio. Ha poi rivolto un ringraziamento particolare ai vigili del fuoco per il loro costante impegno nella salvaguardia dell’incolumità della popolazione.

A seguire il consigliere Danna, anche lui ha ringraziato per la donazione di questo automezzo, “che sicuramente, grazie al suo utilizzo, contribuirà a garantire la sicurezza delle famiglie” aggiungendo quanto sia ancora importante la figura del Presidente Einaudi che, sul territorio, “ancora illumina coloro che si impegnano nella pubblica amministrazione”.

Per la famiglia Einaudi è intervenuto Matteo Sardagna, figlio di Paola Einaudi e amministratore di Poderi Luigi Einaudi: "Per me è un onore e anche un onore rappresentare la famiglia in questa circostanza,  per una donazione che è stata fatta in memoria di mia mamma Paola e che coincide, non volutamente, con la ricorrenza dei dieci anni dalla sua scomparsa”. “È una gioia per noi poter dare questo contributo, che spero possa essere il meno possibile utile – ha detto Matteo Saragna, lasciandosi andare a una battuta – ma che è sicuramente importante. Ringrazio tutti i presenti, ma soprattutto tutti i vigili del fuoco volontari, per il loro encomiabile lavoro".

A seguire negli interventi il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco Vincenzo Bennardo, che ha salutato la famiglia Einaudi che “ha dato ancora una volta un segnale verso il territorio, verso i volontari, ma verso tutti i vigili del fuoco”.
Il comandate ha spiegato quanto sia importante il distaccamento di Dogliani, che copre come primo intervento un territorio molto vasto comprendente 19 comuni, ma al bisogno offre il servizio anche al resto della provincia. “Come dico io – ha sottolineato il comandante Bennardo – non è il distaccamento di Dogliani, ma è parte del Corpo Nazionali e quindi se serve, si sposta anche fino a Reggio Calabria”. “Speriamo che sia poco utilizzato ma molto utile”,  ha concluso Bennardo ricollegandosi alla battuta di Sardagna, “perché questo è un territorio che ha problemi alluvionali, problemi di incendi boschivi, di incidenti stradali e per questo voglio ringraziarvi ancora e ringraziare anche l’Amministrazione Comunale”.


A latere della cerimonia, Lorenzo Einaudi, nipote dell’ex Presidente della Repubblica, e Giovanni Sardagna Einaudi, figlio di Paola Einaudi, ci hanno raccontato la “San Giacomo Charitable Foundation”, spiegandoci che la fondazione si occupa di tante iniziative in tutto il mondo, soprattutto nel campo educativo e di aiuto sociale, in Africa e in Sud America. “Un grande intervento lo facciamo a favore dell’alimentazione dei bambini in Argentina – spiega Lorenzo Einaudi – che permette ai bambini da neonati fino all’età di tre anni, di avere un’alimentazione adeguata ai fini di un giusto sviluppo celebrale. Ma anche in Africa ma come in Italia assieme alla Fondazione Einaudi, operiamo con diverse iniziative in campo culturale e sanitario”.


Anche se le due fondazioni, ci sottolinea Giovanni Sardagna Einaudi, sono due cose diverse, per quanto legate. “La fondazione San Giacomo – prosegue Lorenzo Einaudi – è legata alla Fondazione Einaudi di Torino poiché permette a quest’ultima di vivere, perché paga una grande quota dei confermati”.
L’evento si è poi concluso con un rinfresco offerto a tutti i presenti.

Andrea Olimpi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium