/ Curiosità

Curiosità | 11 agosto 2020, 16:51

Cercate di tutto e di più in Bra e nei paraggi? Ecco la pagina Facebook che ve lo può trovare!

Con oltre 26mila iscritti, il Gruppo ‘Bra. Di tutto di più’ creato da Enrico Sunda è diventato la nostra seconda casa

Cercate di tutto e di più in Bra e nei paraggi? Ecco la pagina Facebook che ve lo può trovare!

Stasera, c’è qualche evento in giro? Controllo subito su Facebook!”. I social network fanno ormai parte della nostra quotidianità. Ci siamo entrati-finiti-caduti quasi tutti. Giusto o sbagliato? Bene o male? 

Francamente non sta a noi dirlo. Di certo, oggi, più che mai, questa è la normalità dei contatti e delle relazioni. Facebook è il nostro mondo, la sua Home la nostra casa. Sfogliando le sue pagine possiamo sapere tutto degli altri: chi sono, cosa fanno, chi conoscono, dove sono stati, dove sono adesso, che gusti hanno, quando è il loro compleanno.

Ma se interagiamo più online che nella vita reale, è anche vero che i social possono servire per fare del bene. Grazie al Gruppo Facebook ‘Bra. Di tutto di più’, ad esempio, tra un’emoji e l’altra, si possono trovare foto, link e soprattutto una costellazione di annunci, una speranza che è già diventata realtà per qualcuno: c’è chi ha trovato lavoro oppure un affare migliore dei saldi, chi ha ritrovato il gatto oppure le chiavi di casa... Qui Facebook salva la vita, è proprio il caso di dire. 

A questa bacheca online, che conta la bellezza di oltre 26mila utenti, si accede anche per rilasciare feedback, sorridere delle avventure altrui o per non perdere il contatto con il mondo circostante, attraverso le news di cronaca condivise dai giornalisti locali. Iscriversi e invitare gli amici a farlo è più easy che mai con le istruzioni che campeggiano a bordo del sito.

Il fenomeno coinvolge tutti e offre una convivenza serena e introspettiva con i nostri ‘amici’ stile Grande Fratello, con forum di dialogo sui fatti cittadini o privati. L’amministratore del Gruppo è Enrico Sunda, che si preoccupa di approvare tutti i post e di tenere a bada i ferocissimi (e fastidiosissimi) leoni da tastiera o gli haters dal commento facile.

In mezzo a questo mare magnum di contenuti, sul Gruppo ‘Bra. Di tutto di più’, ha trovato collocazione anche il Caffè Letterario di Bra, passato dagli incontri pubblici del Mondadori Bookstore a quelli digitali. Come già accadeva in epoca pre-Covid, l’appuntamento è sempre il terzo giovedì del mese, alle ore 21. Basta un click sul gruppo Facebook ‘Bra. Di tutto, di più’ per assistere ai video proposti da scrittori, artisti e intellettuali del territorio, che si alterneranno fino alla scadenza dell’emergenza sanitaria. 

Essere vicini, pur essendo a distanza. Come la doppia foto postata proprio da Enrico Sunda con l’amico fraterno Giovanni Botta in occasione del proprio 56° compleanno, festeggiato lo scorso 3 luglio con un post che fa dire (e cliccare) “mi piace”. 

Ringrazio tutti per il tempo che mi avete dedicato e per cui vi sono e sarò sempre grato. Inoltre festeggio la bellezza di 7 anni, precisi, precisi, dal giorno del mio compleanno in cui l’amico Botta Giovanni mi regalò un ritratto che io avrei voluto si comportasse come quello di Dorian Gray ma, ahimè, non è stato così. L’ho però tenuto sempre fisso nella mia immagine profilo di Fb (perché ci sono molto affezionato) e presto lo rimetterò! Quello che voglio però dire è che, dopo 7 anni - stesso posto e stesso bar (una specie di stessa spiaggia e stesso mare) - gli amici veri rimangono e ci sono sempre.

P.s. La luce che illumina Giò sulla destra della foto è il riflesso di quella che emana la mia camicia con il sole dentro.

P.s.2 Siamo lontani e non abbracciati come nella prima foto, semplicemente a causa del distanziamento sociale attualmente richiesto”.

Anche noi con affetto ti mandiamo un grande abbraccio. Sì, ma su Facebook.

Silvia Gullino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium