/ Attualità

Attualità | 07 agosto 2020, 17:11

Il Castello di Racconigi e il Castello di Serralunga d'Alba ampliano gli ingressi ai visitatori fino a ottobre

La direzione dei Musei Reali ha esteso l'orario del Castello di Racconigi nel fine settimana mentre a Serralunga si apre anche al venerdì

Il Castello di Racconigi e il Castello di Serralunga d'Alba ampliano gli ingressi ai visitatori fino a ottobre

Anche nel Cuneese, dopo il periodo di chiusura imposto dall’emergenza sanitaria e le numerose richieste per accedere ai percorsi di visita ricevute nel primo mese di riapertura al pubblico, la Direzione regionale Musei per il Piemonte amplia le possibilità di ingresso in diverse sedi museali, con ulteriori orari e giornate di visita che restano in vigore fino al mese di ottobre.

Il Castello di Racconigi sceglie l’orario continuato per il Parco nei giorni di sabato e domenica: dalle 9.30 alle 18.30, con ultimo ingresso alle 18, si può godere così della suggestiva area verde a ridosso del maestoso edificio, in un’atmosfera in cui il senso della pace agreste incontra l’affascinante eco delle villeggiature reali. Giovedì e venerdì permane la sospensione nelle ore centrali. Inoltre, dal giovedì alla domenica, in orario 9-19, prosegue l’apertura del percorso di visita all’interno del Castello, in un susseguirsi di ambienti in cui raffinate decorazioni settecentesche si alternano agli esiti del rinnovamento stilistico attuato nell’Ottocento da Pelagio Palagi su committenza di Carlo Alberto, accanto a opere e testimonianze significative legate ai frequenti soggiorni compiuti dalla famiglia reale tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, ai tempi di Vittorio Emanuele III e della regina Elena, del principe ereditario Umberto e della consorte Maria José.

Dopo essere stato aperto unicamente nel fine settimana, il Castello di Serralunga d’Alba, che svetta con il suo inconfondibile profilo turrito e fiabesco sullo spettacolare paesaggio di colline e vigneti delle Langhe, diventa invece accessibile anche il venerdì, tramite visite guidate con partenza ogni 45 minuti, al mattino dalle 10.30 e al pomeriggio dalle 14.30, come avviene pure sabato e domenica.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium