/ Attualità

Attualità | 14 luglio 2020, 14:03

Maurizio Marello (Pd): “Meglio affidare la gestione allo Stato per il completamento dell’Asti-Cuneo”

L’ex sindaco di Alba, oggi consigliere regionale di opposizione, si dice favorevole alla revoca della concessione ad Autostrade ed auspica un serio progetto di nazionalizzazione

Maurizio Marello

Maurizio Marello

L’ex sindaco di Alba ed ora unico consigliere regionale Pd eletto in provincia di Cuneo Maurizio Marello ritiene che il completamento dell’autostrada Asti-Cuneo sia più facilmente realizzabile se i lavori passano in capo allo Stato.

Il Governo – scrive Marello sul suo profilo Facebook - sta decidendo sulla revoca della concessione ad Autostrade. Pare che oggi ci sia la pronuncia definitiva. Intendo esprimere la mia modesta opinione. Che va oltre la contingenza dei fatti. Personalmente – afferma - credo che le infrastrutture (strade, autostrade etc..), che sono l’ossatura di un Paese, debbano essere gestite  direttamente dallo Stato. Il regime delle concessioni  - aggiunge - si è rivelato fallimentare tranne che per i concessionari. Il risultato è sotto gli occhi di tutti. Il profitto ai privati ed i danni allo Stato ed ai cittadini. Basta vedere le manutenzioni non fatte, Genova docet. Credo occorra mettere in campo un serio progetto di nazionalizzazione. E così magari, nel nostro piccolo – conclude -, vedremo ultimata la Cuneo – Asti”.

GpT

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium