/ Politica

Politica | 09 luglio 2020, 14:50

Florovivaismo, Bergesio (Lega): "Settore tradito da governo, solo promesse mancate"

"Nessuna traccia del fondo ad hoc di cui la maggioranza aveva assicurato la costituzione, inutile riduzione di sei mesi dello stop ai contributi previdenziali per le imprese, quando sarebbe stata necessaria una proroga di almeno a due anni"

Florovivaismo, Bergesio (Lega): "Settore tradito da governo, solo promesse mancate"

"Ventitremila imprese, più di mille addetti, oltre due miliardi e mezzo di fatturato: è questo il florovivaismo italiano che l'incapacità di questo governo sta mortificando. Un' impresa su tre rischia la chiusura nel prossimo autunno, compromettendo un settore del made in Italy che rappresenta una vera e propria eccellenza internazionale. Con la diffusione del coronavirus, oltre settantamila matrimoni sono stati rimandati, così come il turismo congressuale e quello degli eventi hanno subito un brusco contraccolpo: tutto il core business del settore florovivaistico è dunque andato in pezzi, trascinando imprese e lavoratori".

Così il senatore della Lega Giorgio Maria Bergesio, proponente l'interrogazione sul settore dopo la replica del governo.

"E il governo se li è dimenticati: nessuna traccia del fondo ad hoc di cui la maggioranza aveva assicurato la costituzione, inutile riduzione di sei mesi dello stop ai contributi previdenziali per le imprese, quando sarebbe stata necessaria una proroga di almeno a due anni; solo chiacchiere e fumo negli occhi. Un governo che delude così profondamente tanti lavoratori, tante famiglie dovrebbe riflettere sulla sua inadeguatezza e trarne le opportune conseguenze: prima o poi, altrimenti, lo faranno gli elettori".

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium