/ Il Punto di Beppe Gandolfo

Il Punto di Beppe Gandolfo | 06 luglio 2020, 07:00

Ma qui non paga mai nessuno....

Ma qui non paga mai nessuno....

Cinque ore per andare in Liguria, causa controlli nelle gallerie: controlli che si potevano benissimo fare durante il lockdown. Domenica tutti i caselli Telepass della, stazione di Oulx sulla Torino-Bardonecchia erano chiusi e quindi code interminabili al rientro. Cantieri aperti a luglio (periodo di circolazione intensa) sulla tangenziale di Torino, sull' Autostrada per Aosta, sulla Verdemare, sulla A21, quella dei Vini. Tutti lavori - anche in questo caso - che si potevano effettuare nei mesi scorsi, quando il traffico era scarso, quasi nullo.

Negli ultimi 40 anni il conto dei soldi pubblici (cioè nostri) girati per salvare Alitalia arriva alla cifra record di 40 miliardi di euro. E non è ancora finita, visto che la compagnia di bandiera continua a perdere soldi, passeggeri e credibilità.

A gennaio, agli albori dell' emergenza Coronavirus, tanti soloni ci hanno detto che le mascherine erano inutili e si sono assiepati in bar e ristoranti (facendosi fotografare) per dimostrare che non c'erano pericoli, che la pandemia da noi non sarebbe arrivata. Abbiamo visto i risultati.

Per non parlare solo di vicende recenti, facciamo un salto indietro di qualche decennio. Gli inquirenti e i magistrati che hanno arrestato e condannato l' innocentissimo Enzo Tortora hanno fatto carriera. Tutti promossi.

Alcuni esempi per dimostrare che l' Italia è il paese dove non paga mai nessuno. Qui, le colpe sono sempre di altri. Vince lo scaricabarile. Se io sbaglio, o inciucco, un servizio è sicura la reprimenda del direttore, e al terzo richiamo scritto può scattare anche il licenziamento. Perché altrove non avviene? Non mi riferisco solo agli Intoccabili. Se qualche manager, responsabile dei lavori, funzionario, dirigenti di secondo e terzo livello pagassero in prima persona per i propri errori le cose comincerebbero a cambiare. Troppo spesso invece, in Italia, incapacità e scarsa professionalità vanno a braccetto con impunità.

Beppe Gandolfo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium