/ Eventi

Eventi | 05 luglio 2020, 07:02

Vuoi trascorrere questa bella domenica di luglio in Granda? Ecco qualche proposta!

Suggerimenti per il tempo libero per oggi, domenica 5 luglio, tra castelli aperti, concorsi fotografici, musica e spettacoli e altro ancora

Vuoi trascorrere questa bella domenica di luglio in Granda? Ecco qualche proposta!

Suggerimenti per il tempo libero per oggi, domenica 5 luglio, tra castelli aperti, concorsi fotografici, musica e spettacoli e altro ancora.

- Ti sono mancati gli eventi?

A Bagnolo Piemonte ci sarà il Luna Park per la Festa Patronale di San Pietro fino a martedì 7 luglio presso Piazza San Pietro (giostre per bambini) e Piazza Senatore Paire (giostre per adulti e ragazzi).

A Casteldelfino, in centro paese, tutto il giorno ci sarà il mercatino della Resilienza, vetrina dell’artigianato locale e dei prodotti tipici. Fino al 30 agosto, alcuni artisti del Progetto Marque, esporranno le loro opere presso la Sala del Municipio (piano terra) di Casteldelfino. La mostra è visitabile tutti i pomeriggi.

Oggi, domenica 5 luglio, dalle 10 alle 14 ci sarà “Mangia e bevi in carrozza”, passeggiata enogastronomica su un’elegante carrozza a cavallo tra i comuni di Tarantasca e Busca, con tappe per le degustazioni all’agripanetteria “Chicchi di tradizione” di Tarantasca e all’azienda agricola “La capanna” di Busca con vini, frutta fresca e succhi di frutta di Fornero. Il tour dura circa tre ore. Partecipazione a 27 euro (ridotto 19) comprese le degustazioni. Prenotazioni al 349 6953882. Replica domenica 12 luglio. 

Sei mai stato in Valle Casotto? Nei pressi del maestoso castello, Beppino Occelli ha riscoperto un formaggio di montagna, il Valcasotto e ha creato attorno alle cantine di stagionatura un vero e proprio “Borgo del Gusto” immerso nel verde e nella quiete della valle. A partire da questo mese il Borgo dei Formaggi sarà pronto ad accogliere i turisti e gli amanti del buon cibo. Nel rispetto delle normative di sicurezza sarà possibile in forma gratuita accedere con visita guidata alle cantine di stagionatura nei giorni martedì, giovedì dalle ore 11 alle 13, sabato e domenica dalle ore 10.30 alle ore 12 e dalle ore 15.30 alle ore 16.30. I posti disponibili sono limitati e andranno in esaurimento secondo ordine di arrivo. 

- Una domenica in montagna

Questo fine settimana Pian Munè di Paesana riapre il rifugio in quota. La Baita Pian Croesio, a quota 1870, sarà aperta a luglio tutti i sabati e domeniche e ad agosto tutti i giorni. La terrazza panoramica sulla pianura saluzzese è una meta ideale per gustare l’inimitabile polenta ed i molteplici menù dopo una bella camminata. Il rifugio Pian Munè a quota 1535 metri, dove c’è il parcheggio, rimane aperto tutti i giorni anche a cena.

Per la sosta ai rifugi si richiedono poche semplici cose: prenotazione del tavolo o dei piatti da asporto via whatsapp al numero 328.6925406 oppure sul sito web compilando l’apposito modulo, utilizzo della mascherina nei luoghi comuni, igienizzazione delle mani prima di accedere ai locali e l’ovvio mantenimento del distanziamento di un metro tra le persone.

La Rossa Panoramica, telecabina a Prato Nevoso, fa sconti per chi sale in quota e diventa gratuita per i bambini fino ai sei anni, gli over 75 e le persone disabili; chi è al di sopra dei 65 anni pagherà quasi la metà: sei euro al posto del prezzo pieno di 10 euro.

La telecabina dieci posti La Rossa, firmata Porsche, funzionerà tutta l’estate, anche a servizio di centinaia di bikers che scelgono i tantissimi percorsi presenti nella zona. Gli orari: da luglio fino al 27 settembre in funzione tutti i sabati e le domeniche. 

Info: https://pratonevoso.com/2020/07/telecabina-gratuita-under6-over75

Questo fine settimana torna ad essere operativo per i suoi tantissimi clienti l’Albergo-Ristorante “Pian del Re”, a quota 2020.

Da non perdere la polenta che qui è il piatto forte del menù e che viene servita concia e con un ventaglio di golosissimi intingoli, di quelli che si fanno mangiare prima di tutto con gli occhi: bagna caöda, spezzatino di verdure, spezzatino di carne e salsiccia, panna e gorgonzola fusi insieme, formaggi e da qualche anno anche con la marmellata, in un mix di dolce-salato davvero incantevole.

La struttura è formata da una sala bar, una sala da pranzo con un’ottantina di coperti a disposizione (il pranzo viene servito con doppio turno di distribuzione a 28 euro, bevande escluse), e di una trentina di posti letto.

Ad Artesina da questo fine settimana si inaugurano le attività sportive: torna il bob estivo, si apre il bike park (con due piste dedicate al downhill) e il tubing, dedicato ai più piccoli. Bob estivo e downhill saranno aperti con orario continuato dalle ore 10 alle 18. Il tubing sarà disponibile dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 14 alle 18. Prezzi a partire da 5 euro con il pacchetto da 10 corse. Risalita con la seggiovia Colletto compresa nel prezzo. I bambini sotto al metro e venti non pagano ma devono essere accompagnati da un adulto pagante.
Informazioni ed aggiornamenti sono disponibili sulla pagina www.facebook.com/Artesina/ e sul sito ufficiale Artesina.it. 

A Demonte con l’arrivo della bella stagione merita la camminata sul “Lou Viol d’es fiour – Il sentiero dei fiori” nel vallone dell’Arma, percorso ampio e piacevole da cui si può ammirare un panorama mozzafiato su tutto il vallone e sulle cime circostanti e particolarmente ricco di fiori alpini che tra fine giugno e luglio regalano una fioritura molto intensa. Il sentiero, che si svolge tutto in quota e non presenta dislivelli significativi o tratti particolarmente impegnativi, è percorribile in circa 3 ore tenendo presenti le soste per ammirare la ricchissima flora. È indispensabile una buona pratica della montagna e adeguata attrezzatura, non vi sono sorgenti per cui occorre rifornirsi di acqua presso la fonte del rifugio Carbonetto.

A Viozene, frazione di Ormea, la Proloco ha preparato il calendario degli eventi con circa 30 appuntamenti nei mesi di luglio e agosto, puntando sul fare rete con guide escursionistiche professioniste, che ci porteranno sulle vette dell'Alta Val Tanaro raccontandoci la geologia delle montagne, la flora e la fauna locale, con guide cicloescursionistiche che accompagneranno i partecipanti sui numerosi percorsi di mtb che si snodano intorno a Viozene.

Oggi, domenica 5 luglio, è prevista la cicloescursione sull’Alto Tanaro Tour con l’accompagnatore Andrea Vinai.

- Ti piace visitare per castelli, parchi e oasi naturalistiche?

La rassegna “Castelli Aperti”, apre fino ad ottobre una cinquantina tra dimore storiche, musei, palazzi, giardini e torri, il meglio del patrimonio culturale e architettonico piemontese.

Questa domenica, 5 luglio, nella Granda sono aperte le seguenti strutture: Torre di Barbaresco, Filatoio di Caraglio, Castello di Monticello d’Alba, Museo Civico Antonino Olmo e Gipsoteca Davide Calandra a Savigliano, Palazzo Salmatoris a Cherasco, Castello Reale di Govone, Castello della Manta, Forte Albertino di Vinadio, Castello del Roccolo di Busca, Borgo medioevale e castello di Niella Tanaro.

Per conoscere tutti i dettagli utili per visitare le strutture che aderiscono al circuito Castelli aperti vai su: www.castelliaperti.it

A Bra, dopo la chiusura stagionale, riapre il parco della Zizzola. L’area verde che, dalla cima di Monteguglielmo si affaccia sulla città, con un ampio panorama su Langhe e Roero, sarà fruibile gratuitamente tutti i fine settimana in orario 10-18, fino a inizio ottobre. Come per tutte le aree verdi cittadine, l’accesso è consentito nel rispetto del mantenimento delle distanze di sicurezza e del divieto di assembramento.

Ha riaperto anche il castello di Serralunga d’Alba: il maniero torna a essere visitabile ogni fine settimana con accompagnamento guidato e gruppi ridotti nel rispetto di tutte le normative anti-contagio. Ogni sabato e domenica, le partenze per i tour all’interno del castello saranno ogni 45 minuti nell’orario di apertura dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18,30.

Oggi sarà possibile visitare il borgo medievale di Niella Tanaro: saranno disponibili visite guidate gratuite con orario 15-18. il castello sarà visibile solo all’esterno, a causa di lavori di restauro in corso. Si consiglia fortemente la prenotazione telefonica perché le visite sono a numero chiuso. 

Oggi, dalle ore 14.30 alle 19, il Castello e il Parco del Roccolo di Busca riapre i battenti con un ricco calendario di aperture e visite guidate in programma, sempre con lo stesso orario, ogni prima e terza domenica del mese fino ad ottobre. Info: www.castellodelroccolo.it o la pagina facebook www.facebook.com/castellodelroccolo/

Aperto al pubblico anche il Castello di Racconigi con il primo anello del Parco, restituito alla fruizione dai lavori di messa in sicurezza e manutenzione. Per garantire la sicurezza dei visitatori gli ingressi saranno contingentati in piccoli gruppi e con obbligo di prenotazione; inoltre i visitatori sono tenuti a indossare la mascherina e a sottoporsi alla rilevazione della temperatura corporea tramite termoscanner, mentre al fine di evitare assembramenti sono state predisposte apposite indicazioni segnaletiche che scandiscono gli spazi di movimento per raggiungere le biglietterie e procedere alla visita.

La prenotazione è obbligatoria per la visita al Castello, non necessaria per l’accesso al Parco. 

Oggi, domenica 5 luglio, dalle 14.30 alle 18.30, riapre alle visite il Parco Museo dell'Ingenio, nell'ex convento dei Cappuccini di Busca, uno spazio di bellezza e di saperi antichi.

Tornano quindi accessibili lo spazio dedicato al cinema e alla fotografia, la collezione di merletti a tombolo, le miniature, i macchinari d'epoca ed il circuito mini-ferroviario, che permette di divertirsi ad esplorare il parco viaggiando sul mitico trenino “Ingenium”. 

A Morozzo ha riaperto la foresteria dell’oasi Crava-Morozzo in modo continuativo ai turisti amanti della natura, ma restano ancora chiusi capanni e altane per l’osservazione degli animali. La foresteria è accessibile alle persone diversamente abili, offre servizio bar, pasti giornalieri e 12 posti letto per famiglie in tre camere al piano superiore. 

- Sei appassionato di fotografia?

La Banca d’Alba e l’Associazione Commercianti Albesi hanno organizzato un contest fotografico con il titolo: #tornoalristorantesicuro. Per partecipare al concorso sarà sufficiente postare sul proprio profilo Facebook o Instagram una fotografia con l’hashtag #tornoalristorantesicuro scattata durante un pranzo o una cena in un ristorante di Alba, Langhe e Roero. Il contest terminerà a fine agosto. 

Per ognuno dei primi tre classificati sono in palio una cena per due persone vini inclusi nei migliori ristoranti del territorio.

Il regolamento e l’elenco dei comuni coinvolti sono consultabili sui siti www.bancadalba.it/tornoalristorantesicuro e www.acaweb.it

Il paesaggio di Clavesana è caratterizzato dai suggestivi calanchi che svettano sui meandri del Tanaro. Questo fenomeno di erosione del terreno è il protagonista del concorso fotografico indetto dall’associazione Calanchi di Clavesana. I partecipanti potranno inviare al massimo tre fotografie (a colori o in bianco e nero), che ritraggano il paesaggio di Clavesana, Farigliano e Bastia Mondovì. Nel caso la foto ritragga delle persone è necessario far pervenire una liberatoria firmata dal soggetto ripreso, all’indirizzo calanchi. clavesana@outlook.it. Due i temi proposti: “Incontri” (persone, animali e paesaggi incontrati lungo il percorso) e “Calanchi reinventati”, che permetterà di immortalare elementi riconducibili alle rocche.

L’invio delle foto andrà effettuato entro il 20 luglio tramite il formulario presente all’indirizzo: www.calanchi diclavesana.it/contest-difotografia-2020

L’Unione montana valle Stura ha organizzato il contest fotografico, dal titolo “Turistica cultura in valle Stura” e una caccia al tesoro che vuole portare la popolazione locale, i visitatori e gli appassionati alla scoperta dei beni disseminati sul territorio, nonché delle pagine del portale www.visitstura.it dedicate alla cultura. Sul sito istituzionale dell’ente (www.vallestura.cn.it) e sulla pagina Facebook (@UnioneMontanaValleStura) è possibile trovare i regolamenti dei contest e gli indizi che serviranno per partire all’esplorazione della valle Stura e provare a vincere i numerosi buoni messi in palio (materiale fotografico, discese in rafting omaggiate da KeRafting, visite guidate personalizzate al patrimonio, pernottamenti omaggiati dal rifugio Dahu de Sabarnui, pacchetti visita al Forte di Vinadio, passeggiate a cavallo, cene e prodotti locali).

Si possono inviare le foto fino al 23 agosto. Consultare anche la sezione “Cultura e arte” del sito www.visitstura.it

“La Nave di Ulisse” ha inaugurato le sue attività post lockdown con un concorso fotografico, dedicato agli scorci più belli di Margarita. L’iniziativa, patrocinata dal Comune, prevede cinque categorie di competizione, dedicate rispettivamente a Ij canton di Margarita (scorci, panorami), l’acqua di Margarita (bealere, torrenti, fontane etc. etc), Margarita Sacra (immagini di chiese, confraternite, cappelle, piloni votivi), Paesaggio rurale a Margarita. Infine, il tema libero riservato a chi partecipa almeno ad un’altra sezione. La partecipazione al concorso è gratuita, il termine per l’invio delle opere è il 30 settembre. Potranno essere mandate via mail, all’indirizzo navediulisse@ libero.it, su cd o tramite posta ordinaria, stampate in formato 30x40. L’indirizzo in questo caso è “Comune di Margarita, Concorso fotografico, via della Vittoria 10, 12040 Margarita. I vincitori saranno premiati tramite buoni spesa da usare nei negozi del paese.

Info: Maurizio M. (333 405 3066), Andrea C. (3456963284), Marco D. (3494965371).

- Ti piace visitare mostre e musei?

A Valgrana domenica 5 luglio è in programma l’apertura della mostra “Santa Maria 1000 anni di storia” ospitata presso la chiesa di Santa Maria della Valle, visitabile tutte le domeniche di luglio e di agosto dalle 15 alle 18.

A Brossasco l’associazione “Percorso nella memoria”, ha raccolto le perle con le quali molti artigiani del legno hanno costruito i loro manufatti, le hanno ripulite e sistemate nel Museo del Legno che si trova vicino alla rotonda di piazza della Libertà. Una storia di conoscenza, ingegnosità e manualità che è possibile visitare la prima e terza domenica di ogni mese dalle 9 alle 12. L’ingresso è gratuito. A Scarnafigi ha riaperto il “Punto Octavia” presso l’ex Confraternita “Santa Croce” di piazza Parrocchia. L’innovativo Museo multimediale permette di scoprire storia e curiosità dei Comuni dell’Associazione che, ad oggi, conta ben 15 Comuni della pianura cuneese. La visita si può svolgere in sicurezza. Info: https://associazioneoctavia.com

Oggi, domenica 5 luglio, proseguono le cacce al tesoro per tutta la famiglia al museo Eusebio di Alba con racconti, indovinelli, misteri, scoperte e laboratori creativi per realizzare oggetti da portare a casa. Le ambientazioni dei giochi sono differenti a seconda della sezione del museo: archeologia preistorica, romana o scienze naturali. Il percorso sarà riservato alla famiglia partecipante e quindi si svolgerà in sicurezza con l’aiuto di un operatore museale. L’attività, divisa in due turni con partenza alle ore 15.30 e alle 17, è compresa nel biglietto di ingresso al Museo e deve essere prenotata allo 0173-29.24.73.

A Saluzzo si può visitare il Museo della memoria carceraria, collocato nei locali del vecchio penitenziario, al piano interrato della Castiglia che fu sede di presidio militare francese e sabaudo, poi abitazione di personalità governative, ricovero di malati e, infine, carcere. La Castiglia, come istituzione penitenziaria, ha attraversato gran parte della storia del Regno di Sardegna e dell’Italia unita. Dalla sua inaugurazione nel 1828 ha accompagnato la fase risorgimentale, i primi decenni dell’unità nazionale, il ventennio fascista, l’avvento della Repubblica, sino alla chiusura nel 1992. Il Museo della memoria carceraria ripercorre le vicende con allestimenti di grande impatto emotivo, sostenuti da una documentazione d’archivio di notevole rigore scientifico. Dal 2 luglio i musei della Castiglia saranno aperti al pubblico dal giovedì al lunedì, dalle ore 10 fino alle 13 e dalle 14 alle 19. Per informazioni: www.itur.it, o telefono 0174-55.30.69

L’associazione Amici di Bene organizza quattro mostre a Bene Vagienna. Nella torre campanaria della Parrocchiale esposizione delle opere di nove artisti contemporanei che si sono ispirati alla stessa città di Bene Vagienna; presso la chiesa dei Disciplinanti bianchi “Meraviglie barocche”, mostra di quadri, statue ed oggetti messi a disposizione da famiglie benesi; a casa Ravera “La manifattura Ginori: il classico, il liberty e il Deco di Gio Ponti”; a palazzo Lucerna di Rorà la mostra collettiva “3 T - Terra, territorio e tradizioni”. L’ingresso alle mostre benesi è libero e gratuito.  

- Ti piace assistere a spettacoli e concerti?

A Cuneo oggi è in programma il primo appuntamento della rassegna di teatro ragazzi “Incanti nei parchi”, organizzata dalla compagnia Il Melarancio che quest’anno diventa itinerante con quattro spettacoli disseminati nelle aree verdi dei diversi quartieri cittadini. Ogni persona, famiglia o gruppo avrà a disposizione uno spazio limitato da paletti colorati in cui stendere il proprio plaid (sarà necessario portarlo da casa insieme alla mascherina che sarà obbligatoria per accedere ai parchi). Appuntamento domenica 5 luglio, alle 17.30 ai Giardini Carolina Invernizio con la Compagnia Teatro del Vento di Bergamo che presenterà “Il Gran Baule del Teatro” (età consigliata dai 5 anni). Fiabe, giocattoli teatrali e personaggi bizzarri per uno spettacolo divertente che proporrà, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, sulla paura, sulle disgrazie e naturalmente sulle fortune, che si incontrano lungo la splendida avventura della vita. Si assaporeranno fiabe della tradizione popolare, immersi nella magica atmosfera creata del vivo, da un organetto a manovella. Tutti gli spettacoli avranno ingresso gratuito, saranno accessibili su ruote e in caso di pioggia saranno annullati.

In programma un secondo week-end di teatro e musica con “Spaesamenti” a Caraglio, Busca e Dronero. Il giro dei teatri si completerà oggi, domenica 5 luglio alle 21 a Busca, con lo spettacolo concerto “The Family Band”, con papà, mamma e due figli, che da 4 anni girano l’Europa calcando i palchi e le strade di prestigiosi festival Buskers. Biglietti per ognuno dei tre spettacoli a 10 euro. La cassa apre un’ora prima dello spettacolo ed è consigliato prenotare.

Ad Elva la Locanda di Elva e Bordiga liquori organizzano una serie di appuntamenti per famiglie nelle prossime domeniche, a partire da oggi, 5 luglio. Si comincia con il laboratorio dedicato all’uomo preistorico a cura di Guido Camia, che terrà spettacoli alle 10 e alle 15 nella piazza centrale del paese. Dal 12 luglio lo show verrà arricchito dai falconieri Majestic di Rossana.

Attraverso festival, festival itinerante, che coinvolge 31 piccoli Comuni fra Cuneese, Astigiano e Alessandrino, ha in programma una serata di anteprima oggi, domenica 5 luglio, ore 21, a Bra. L’inaugurazione a Bra è affidata a una delle voci più conosciute della letteratura contemporanea, Erri De Luca, che dedica il proprio intervento a Montagne e libertà. Lo spettacolo di domenica sera sarà allestito nei giardini della Rocca in piazza XX Settembre e vedrà la partecipazione anche dei Gnu quartet, musicisti di formazione classica che hanno dato vita a un progetto che non disdegna sonorità pop raffinate, forte anche di numerose collaborazioni eccellenti. L’accesso all’area evento, con biglietto unico a 15 euro, prevede il posto a sedere.

MB

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium