/ Al Direttore

Al Direttore | 04 luglio 2020, 12:30

Alba, centro estivo visita le istituzioni e non mantiene il distanziamento sanitario: "Il Comune risponda e vigili"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Uniti per Alba

Foto generica

Foto generica

Gentile Direttore,

in questi giorni abbiamo visto delle foto pubblicate sui social relative a fatti molto gravi. Si tratta di un centro estivo albese che è andato in visita a delle istituzioni cittadine non garantendo le misure di sicurezza. E sono altrettanto gravi in quanto sono coinvolti esponenti del Consiglio Comunale.


Da ciò che si può vedere nelle foto, in locali al chiuso, non c’è alcuna mascherina, nessun distanziamento fisico, nessun mantenimento dei gruppi fissi, in sostanza nessun rispetto dei protocolli di sicurezza che il centro estivo dovrebbe aver scritto e attuare e il comune far rispettare.

Leggiamo anche il comunicato con cui il Sindaco e l’assessore competente annunciano lo stanziamento di risorse per calmierare le rette e di svolgere le attività in piena sicurezza, ma la leggerezza con cui l’amministrazione ha affrontato il tema è forte: nessuna evidenza pubblica delle iscrizioni e poco rispetto dei protocolli di sicurezza.


Come minoranza abbiamo in più sedi chiesto di vigilare sul rispetto dei protocolli e ora ci dispiace vedere che nonostante le rassicurazioni dell’assessore questo non stia avvenendo. Riteniamo che i bambini e ragazzi albesi debbano essere maggiormente tutelati e i loro genitori, che firmano il patto di responsabilità reciproca, maggiormente rispettati. 


Cosi non va bene, pertanto chiediamo al Comune e al Consorzio di rispondere su questo fatto e di vigilare affinché tutti rispettino le regole di sicurezza.


Grazie,

Uniti per Alba

Al Direttore

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium