/ Attualità

Attualità | 29 giugno 2020, 12:57

Quali trasporti in Langhe e Roero? Esperti a confronto al convegno promosso dal sodalizio Spiriti Liberi

Nella piazza del Municipio di Dogliani un incontro a ingresso libero per discutere di completamento autostradale e della sempre più stringente necessità di un modello di mobilità integrata a servizio dei territori della Granda

La manifestazione al recente vertice di Grinzane sull'Asti-Cuneo (Ph Barbara Guazzone)

La manifestazione al recente vertice di Grinzane sull'Asti-Cuneo (Ph Barbara Guazzone)

"Quali trasporti in Langhe e Roero... per essere al centro e non ai margini del mondo?". Questo il titolo del convegno che il Sodalizio Spiriti-Liberi.it (www.spiriti-liberi.it) organizza per la mattinata di sabato 4 luglio, dalle 10 alle 12.30 nella piazza del Municipio di Dogliani (piazza Don Conterno).

Come spiegano gli organizzatori, lo scopo dell’iniziativa, che col professor Bruno Dalla Chiara coinvolge una delle più alte competenze in ambito trasportistico del Politecnico di Torino, è quello di "porre all’attenzione del territorio sia la necessità di completare il collegamento viario dell’autostrada Asti-Cuneo che di procedere gradualmente verso il modello della mobilità integrata, per non marginalizzare parte dei nostri territori della Provincia Granda".

Dopo l’accoglienza dei partecipanti e i saluti dei rappresentanti istituzionali sono previsti interventi del commendator Gian Carlo Ciberti ("Cenni storici sulle ferrovie e tranvie della Val Tanaro albese, braidese e cebana"), del perito industriale Augusto Bozzone ("La mobilità vista da un utente"), del professore Sergio Moscone, geografo e sindaco di Serralunga d' Alba ("Da Serralunga al mondo: la mobilità di un paese di Langa analizzata da un Sindaco"), del professor e ingegnere Bruno Dalla Chiara, docente presso il Politecnico di Torino ("La connessione della rete ferroviaria nella gerarchia della mobilità"). Introduce il convegno e modera il dibattito il dottor Gianni Rinaudo.

L’ingresso è libero. Il convegno si svolgerà all'aperto e sarà garantito il corretto distanziamento tra i posti a sedere del pubblico presente.

L’incontro è patrocinato dalla Provincia di Cuneo, dai Comuni di Dogliani, Alba, Bra, Cherasco, Carrù, Diano d’Alba, Piozzo e Serralunga d’Alba, oltre che dall’Istituto Superiore "G. Vallauri" di Fossano.

Aderiscono all’iniziativa le associazioni e i gruppi: Osservatorio per la Tutela del Paesaggio Langhe e Roero (https://www.facebook.com/OsservatorioperlatuteladelpaesaggiodiLangheeRoero/), E-mobility Fossano (http://www.emobilityfossano.it/), Cibernetica Sociale Italia (www.ciberneticasociale.org), Comitato Treno Alpi Liguri, Comuneroero, Italia Nostra sez. di Bra, Canale Ecologia e Amici di Carrù.

I. P.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium