/ Attualità

Attualità | 28 giugno 2020, 10:00

Bergolo, “Il Borgo di Pietra” propone la Stagione Culturale 2020

Dall'hub ricreativo per i ragazzi ai concerti d'estate, tutte le proposte del comune d'alta langa

Bergolo, “Il Borgo di Pietra” propone la Stagione Culturale 2020

Bergolo, “Il Borgo di Pietra” propone la Stagione Culturale 2020, in un  luogo bucolico, all’aria aperta e soprattutto  pura, indenne da problematiche del Covid-19.

Quest’anno per la prima volta, grazie alla Fondazione CRC, si realizzerà il progetto “Bel Campus. Hub ricreativo didattico”. Due distinte settimane la prima dal 13 al 17 e la seconda dal , 20 al 24 , i corsi sono riservati a studenti dagli 11 ai 15 anni,12 adolescenti per settimana. I corsi prevedono attività ludico ricreative, attività laboratoriali, attività didattiche sia in lingua inglese sia per lo svolgimento di compiti delle vacanze, passeggiate didattiche ed attività motorie specifiche. Il corso estivo comprende anche spuntino a metà mattinata, pranzo ,merenda e cena. Inizio attività 9,15 fine attività 20,30. Quota d’iscrizione € 50 a settimana, con ISEE entro i 18000 € gratuito. Per iscrizioni : bergolo.cultura@gmail.com

Concerti d'estate 2020

”I suoni della pietra” dal 18 luglio al 13 settembre che toccheranno Borghi suggestivi con scorci storici unici e luoghi insoliti con fascini storici unici, come Bergolo con il suo Teatro della Pietra, Levice con il Palazzo Scarampi, Torre Bormida con la nuova Piazza in pietra dedicata a Michele  Ferrero, Bubbio (AT) nella Villa Parco con anfiteatro Q. Mayer ,Monastero Bormida (AT)  nel Cortile del Castello Del Carretto, a Montechiaro d’Acqui (AL) ai piedi della suggestiva scalinata medievale nel Borgo antico. E’ in via di ultimazione il programma definitivo con vari artisti, formazioni orchestrali. I Concerti saranno 14 un po’ meno del 2019 ma la preparazione degli spazi assorbe parte dei finanziamenti per ottemperare con rigore alle disposizioni regionali e nazionali in merito alla sicurezza dei luoghi di approdo degli spettacoli.

Mostre d'arte

Due Maestri nel Borgo di Pietra: le opere  di Quirin Mayer e i dipinti di  Gabriele Carlini, tra internazionalità e tradizione. Entrambe le Mostre saranno inaugurate il 18 luglio. Opere di Quirin Mayer nella Cappella di San Sebastiano XII sec. appena restaurata anche nella parte interna dove spicca la spettacolare illuminazione interna riproducente  la volta a botte di un tempo, in trasparenza .

Nel salone Comunale invece saranno le opere pittoriche di Gabriele Carlini  avente per soggetto l'acciuga, unica protagonista nel mondo artistico di questo artista genovese, della sua terra e del suo mare. Bergolo fa parte della Via del Sale.

Si sottolinea che per l’autunno / inverno è prevista una serie di cineforum con film dedicati alla bellezza, alla riflessione  su tematiche contemporanee ed opere dove hanno visto anche la collaborazione di importanti artisti della nostra provincia ed oggi con opere in gara alla Mostra del cinema di Berlino.

 

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium