/ Politica

Politica | 20 giugno 2020, 08:15

AT-CN, per Martinetti (M5S) occorre "rispettare cronoprogramma e realizzare opere complementari"

"Il Governo Conte completa ciò che la vecchia politica ha lasciato a metà", afferma il consigliere regionale pentastellato, che aggiunge: "L'eliminazione del pedaggio per chi è diretto all'ospedale di Verduno e la mancata realizzazione della discarica sono ulteriori obiettivi raggiunti grazie a un intenso lavoro"

AT-CN, per Martinetti (M5S) occorre "rispettare cronoprogramma e realizzare opere complementari"

 

"Il completamento della Cuneo–Asti è un grande risultato del Governo Conte: finalmente si avvia alla conclusione ciò che la vecchia politica aveva lasciato a metà".

Ad affermarlo, in una nota, è il consigliere regionale M5S Piemonte Ivano Martinetti, vicepresidente della Commissione regionale Trasporti.

"L'eliminazione del pedaggio per chi è diretto all'ospedale di Verduno e la mancata realizzazione della discarica - aggiunge il pentastellato - sono ulteriori obiettivi raggiunti grazie a un intenso lavoro e una precisa volontà politica espressa, dal Movimento 5 Stelle, a tutti i livelli (dal locale fino all'esecutivo nazionale).

Chi, appena un anno fa, tirava in ballo non meglio precisati ostacoli di carattere comunitario è stato smentito dai fatti. Ora si tratta di guardare avanti: rispetto rigoroso del cronoprogramma e reperire le risorse per le opere di completamento viario, in particolare presso l'ospedale di Verduno. Questi saranno i prossimi obiettivi sui quali lavoreremo".

"Spiace constatare che in questa giornata sia mancata una parola nei confronti di chi vorrebbe bloccare quest'opera con le carte bollate - chiude infine Martinetti -. Ci saremmo aspettati almeno una parola da parte della Giunta Cirio".

Ivano Martinetti, 

 

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium