/ Attualità

Attualità | 19 giugno 2020, 13:45

Bra, il cavaliere Luciano Cravero compie 82 anni, pensando al suo Museo della Bicicletta

Il Presidente del Museo è in ottima forma: “Faccio il fotografo, perché voglio sentirmi giovane!”

Bra, il cavaliere Luciano Cravero compie 82 anni, pensando al suo Museo della Bicicletta

Tempo di festa per il cavaliere Luciano Cravero che venerdì 19 giugno ha compiuto 82 anni, tra gli auguri di tutti i suoi cari. Un uomo inossidabile che ha saputo valorizzare lo sport del mezzo a pedali e rendere ancora più attrattiva la città di Bra attraverso la realizzazione del Museo della Bicicletta.

L’allestimento, visitabile in corso Monviso 25, è nato proprio da un’idea e dall’impegno del cavaliere Cravero, che dedica anima e corpo alla salvaguardia ed alla diffusione del patrimonio storico del ciclismo. Dietro il racconto di ciascuna bici c’è un pezzo di storia d’Italia e del mondo. Ci sono ricordi dell’infanzia, dei genitori e dei nonni, modelli dei marchi più conosciuti, comprese bici di fine Ottocento e dell’anteguerra, le maglie di corridori famosi, borracce, autografi come quello di Elisa Balsamo, campionessa del mondo su strada nella categoria Juniores nel 2016 a Doha e medaglia di bronzo individuale nell’Omnium.

Il Museo della Bicicletta di Bra è aperto dal lunedì al venerdì con orario 10-12 e 15-18, sabato 10-12 e domenica su prenotazione (Info 0172/412507). Visite guidate a cura del presidente, cavaliere Luciano Cravero (tel. 333/6567315). Il grande successo è legato alla vasta collezione, che ha richiamato turisti stranieri, comitive di pensionati, scolaresche, gruppi di appassionati.

Tutti hanno espresso sensibili apprezzamenti per questo polo di cultura ciclistica al decimo posto in Italia. Il tenace Presidente lo ha fortemente voluto per collocare i cimeli raccolti lungo un’intera vita o che gli sono giunti in dote da amici, amatori e persino professionisti.

Ma non è tutto. Luciano lo si può vedere pedalare in città persino nella più uggiosa delle giornate ed è anche la figura maggiormente riconoscibile nelle diverse cerimonie braidesi che documenta con pregevoli scatti. “Faccio il fotografo - confessa -, perché voglio sentirmi giovane!”. Tanti auguri Luciano!

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium