/ Bra

Bra | 16 giugno 2020, 09:16

Da stilista di moda a sarto di mascherine. Da Bra la storia di Rolando Cardonell e del suo buon cuore

Nel periodo di piena emergenza sanitaria, ha deciso di cucire mascherine in tessuto da regalare ad anziani ed operatori sanitari

Da stilista di moda a sarto di mascherine. Da Bra la storia di Rolando Cardonell e del suo buon cuore

Quello che non manca all’Italia, soprattutto quando è chiamata ad affrontare un’emergenza, qualunque essa sia, è la generosità. Nei momenti di difficoltà, questo Paese mostra il suo lato più bello, il suo cuore grande. La macchina della solidarietà messa in moto non conosce turni, riposo, né compensi.

Ad alimentarla è il puro spirito di altruismo come nel caso di Rolando Cardonell, un sarto, stilista e creatore di moda che durante il lockdown ha deciso di ‘riaccendere’ la sua attività ferma a causa del Coronavirus per realizzare mascherine in cotone.

Originario del Centro America, ma da anni residente a Bra, Rolando ha deciso di reinventarsi per creare mascherine, sulla falsa riga di quelle chirurgiche, lavabili con detersivo per biancheria, igienizzante ed acqua calda. Una volta asciutte, consiglia la stiratura in modo che con il ferro caldo la sterilizzazione sia ancora più sicura e totale.

Mi fa piacere - ha spiegato il fashion designer cubano - poter essere di aiuto alla città che mi ha accolto”. Lo stilista sa quanto i dispositivi di protezione individuale siano fondamentali. Per questo, nel periodo di piena emergenza ha deciso di assurgere a tutorial su Facebook in cui spiegava come dare vita alle mascherine, oltre a mettere a disposizione la sua manodopera ed il suo buon cuore per le persone più esposte al contagio: gli operatori sanitari e gli anziani.

Le ho realizzate - ha concluso - per cercare di rendermi utile in questa pandemia sanitaria senza precedenti. Il mio laboratorio è stato attivo per produrre più mascherine possibili. Per la stoffa, mi sono avvalso del prezioso supporto di Rosanna Gianuzzi, Matteo Fissore, Davide Fissore, Anna e Beppe Lamberto e Mercerie Franca”.

E così Rolando ha realizzato e regalato le mascherine senza chiedere nulla in cambio. Solo per poter essere utile e aiutare chi era in difficoltà. Per tutti gli altri, le mascherine sono reperibili sul sito del brand Cardonell, tutte realizzate a mano e dunque uniche. Perché protetti sì, ma sempre con stile.

Silvia Gullino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium