/ Solidarietà

Solidarietà | 10 giugno 2020, 15:46

Dogliani, l’Associazione Volontari del Soccorso spegne 40 candeline

Riceviamo e pubblichiamo

Dogliani, l’Associazione Volontari del Soccorso spegne 40 candeline

Nel 1980 un gruppo di volontari dell’Avis in concerto con gli Amministratori dell’Ospedale Civico fondano l’Associazione Volontari del Soccorso per poter dotare la cittadinanza di un mezzo gestito esclusivamente da volontari che si occupasse di trasportare persone bisognose di soccorso e di cure, o anche solo di visite specialistiche negli ospedali più vicini.

Fu acquistata un’ambulanza modello Fiat 238 di proprietà dell’Ospedale Civico e si iniziò a cercare volontari, fu formato un piccolo gruppo e si chiese al dott.Clerico di Monforte, che lavorava presso il CTO di Torino, la disponibilità per avviare la formazione con corsi serali intensivi, perché c’era l’urgenza di “partire”, ma altresì importante avere concetti fondamentali di primo soccorso. Si iniziò così a parlare di approccio con il paziente, funzioni vitali, traumi..

Fu poi necessario dotare l’Associazione di uno statuto, stipulato dal notaio del paese.

La sede fu collocata nei locali dell’Ospedale e l’ambulanza iniziò a effettuare i primi trasporti con due volontari.

Nel 1996, grazie all’amministrazione comunale di allora, l’Associazione stipulò la convenzione con il Servizio Regionale di Emergenza 118. All’equipaggio venne dapprima affiancato un medico e, successivamente un infermiere.

L’Associazione è andata via via crescendo contando attualmente 200 volontari, 5 ambulanze e 3 mezzi di trasporto di cui 2 dotati di pedana per il trasporto disabili.

Di quel “piccolo” gruppo che intraprese, nel 1980, questa “grande” avventura ne rimangono tuttora effettivi 6, Ballauri Marisa, Bassignana Giovanni, Oberto Riccardo, Sardo Palmino, Vassallo Lino e Vivalda Lucia.

Nell’impossibilità di festeggiare con tutta la comunità questo importante traguardo, evento comunque solo rimandato e non annullato, vogliamo ringraziare e onorare pubblicamente questi volontari che hanno continuato ad essere presenti in tutti questi anni a servizio dell’Associazione e di tutti noi con costante impegno.

L’Associazione è sempre operativa 24 ore su 24, 365 giorni all’anno e ha sempre bisogno di nuove forze e di rinnovare il parco mezzi. A questo proposito potete contribuire destinando il 5x1000 alla nostra Associazione (codice fiscale 93019490049)

Doverosi ringraziamenti a tutti i volontari che hanno continuato il loro operato durante l’emergenza Covid-19 e a tutti coloro che con offerte, sia in denaro che materiale, hanno permesso di agire in sicurezza con l’uso dei DPI previsti: il Lion Club Carrù-Dogliani e l’Associazione ASSOCN Amici della Sanità del Sud Ovest di Mondovì.

Inoltre grazie alla Ditta Baratti e Milano che ha addolcito questo periodo particolare con un mucchio di delizie.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium