/ Attualità

Attualità | 03 giugno 2020, 14:33

Per domani attesi forti temporali: allerta gialla in buona parte della Granda

Il bollettino Arpa prevede il secondo livello di attenzione per il rischio di locali allagamenti e possibili isolati fenomeni di versante in quasi tutte le principali valli e pianure della provincia

Per domani attesi forti temporali: allerta gialla in buona parte della Granda

Locali allagamenti e isolati fenomeni di versante. E’ quanto previsto per la giornata di domani, giovedì 4 giugno, dal bollettino di allerta meteo appena diramato dall’Arpa Piemonte relativamente alle prossime 36 ore.

Il secondo livello di allerta (giallo) diramato dall’agenzia regionale interessa – insieme a buona parte della regione – le zone delle valli Varaita, Maira e Stura, della valle Tanaro, delle Valli Belbo e Bormida, la Pianura Cuneese, la Pianura Torinese e colline. Esclusa invece l’area dell’Alta Val Susa, Chisone, Pellice e Po.

"La nostra regione – si legge nel bollettino – si trova ancora sotto l'influsso di una vasta area depressionaria che si estende dai Balcani fino alle Isole Britanniche e che determina condizioni di instabilità dal pomeriggio odierno (mercoledì, ndr) con rovesci e temporali dapprima sulle zone montane e pedemontane, in spostamento verso le pianure. Domani (giovedì, ndr) l'area depressionaria si approfondirà interessando il Piemonte e determinando maltempo diffuso con temporali anche molto intensi, in particolare sulle zone settentrionali, localmente persistenti e organizzati. Da venerdì miglioramento del tempo ed esaurimento dei fenomeni".

Per domani in particolare sono quindi previsti "rovesci e temporali diffusi in intensificazione nel corso della mattinata con valori moderati o forti e picchi anche molto forti sul settore settentrionale dove potranno essere organizzati. Attenuazione in serata (…). Possibili grandinate, fulminazioni e forti raffiche di vento".

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium