/ Attualità

Attualità | 01 giugno 2020, 09:32

Cherasco, l’organo Pierino Regis e dieci anni di eventi musicali nella chiesa di San Martino

Quest'anno, causa emergenza Covid-19, i concerti in programma sono stati annullati, ma riprenderanno non appena possibile. Entro dicembre l'associazione vedrà la realizzazione di un nuovo Cd organistico con protagonisti i Maestri Riccardi, Pepino e Bellone

Cherasco, l’organo Pierino Regis e dieci anni di eventi musicali nella chiesa di San Martino

La chiesa di San Martino in Cherasco, da anni utilizzata per eventi musicali, manifestazioni e culti religiosi, deve la sua notorietà al beato don Giacomo Alberione che vi celebrò la prima messa.

Al suo interno è collocato un valente organo a canne, con 33 registri sonori. Tale strumento fu realizzato dall'organaro "Pierino Regis", installato per far fronte alle esigenze dei fedeli di un tempo.

Pierino Regis, originario di Mondovì, stabilì nel 1942 a Cherasco il suo laboratorio artigiano, da dove operò per la costruzione e la riparazione di organi a canne fra Langhe e Monregalese.

Accordatore anche di Casa Reale, nella chiesa di San Martino Regis consegnò ai cheraschesi un organo di alto livello.
Col passare del tempo lo strumento, a causa di una scorretta manutenzione,  cadde completamente in disuso. I fratelli Piero e Alessandro Colombotto di Cervere, decisero col parroco di Cherasco, di ripristinare l'organo con particolare attenzione alla sonorità e alla funzionalità.

Dal 2010 l'organo è tornato alla sua originaria bellezza diventando il protagonista indiscusso di molteplici eventi musicali che si svolgono da molti anni nella medesima chiesa.

Nel maggio 2010, con un solenne concerto inaugurale del Maestro Volodymyr Koshuba il prezioso organo "Regis" ha ripreso nuova vita con una serie di significativi eventi musicali.
Lo stesso Maestro Koshuba ritornò molto volentieri da Kiew nel 2011 per un secondo memorabile concerto suonando assieme alla figlia Victoria (anche lei organista) con grande consenso da parte del pubblico presente.

Dal 2010 la rassegna è proseguita negli anni successivi, dando la possibilità di ascoltare molteplici concerti interpretati da valenti organisti ex allievi del compianto Maestro Massimo Nosetti e con la presenza di numerose corali polifoniche.

Nel febbraio 2019 è nata l’associazione organistica musicale di Cherasco, "Amici dell'organo Pierino Regis", il cui scopo principale è di salvaguardare non solo tale organo a canne, ma di programmare una vasta serie di concerti in provincia di Cuneo e Torino per sensibilizzare e riavvicinare il pubblico alla bellezza della musica.

L'associazione musicale di Cherasco vanta un centinaio di soci ed è libera a tutti  quelli che desiderano farne parte. Anche su Facebook l'associazione di Cherasco ha una pagina interamente dedicata agli eventi musicali dove è possibile riascoltare alcuni estratti dei vari concerti svolti durante l'anno.
Tutti i nuovi soci vengono inseriti nel gruppo WhatsApp dedicato all'associazione, per informarli degli eventi musicali in programmazione.

Gli organisti Mauro Maero e Giuseppe Riccardi hanno evidenziato le ottime capacità foniche ed espressive dell'organo Regis, che ben si presta per concerti ed eventuali registrazioni musicali.

Quest'anno, causa emergenza Covid-19, i concerti in programma sono stati annullati, ma riprenderanno non appena sarà possibile. Entro dicembre l'associazione vedrà la realizzazione del nuovo Cd organistico formato dal trio dei Maestri Riccardi, Pepino e Bellone.

Altresì ci sarà la possibilità di ascoltare in streaming momenti di grande elevazione spiritale con la registrazione live di eventi musicali col protagonista indiscusso dei concerti e cioè il prezioso organo "Regis" della chiesa di San Martino.

Un doveroso plauso e ringraziamento all'ideatore e fondatore della rassegna organistica "Amici dell'organo Pierino Regis" Piero Colombotto, originario di Cervere, da sempre appassionato alla musica e alla manutenzione e accordatura di organi a canne. Piero Colombotto è stato lo sponsor ufficiale del ripristinato organo Regis e a lui si deve la realizzazione dei diversi Cd organistici registrati nella stessa chiesa.

Un sentito grazie, inoltre, al parroco di Cherasco don Filippo Torterolo che, con la sua sensibilità e disponibilità, si è sempre mostrato partecipe a tutte le iniziative dell'associazione musicale legata a San Martino.

Purtroppo tale chiesa necessiterebbe di un grande intervento di risanamento e restauro, sia all'esterno che all'interno, essendo di indiscusso valore artistico e preziosissima testimonianza storica di Cherasco, e non solo. Dal 2013 la manutenzione annuale dell'organo Regis è affidata al valente organaro Paolo Dal Borgo di Belluno.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium