/ Attualità

Attualità | 30 maggio 2020, 15:09

Va in pensione Giuseppe Sammorì, segretario comunale di Magliano Alfieri e sindaco di Piobesi per tre mandati

Quarant'anni di operatività in molti Comuni del Roero con incarichi presso Consorzi e Società del territorio

Va in pensione Giuseppe Sammorì, segretario comunale di Magliano Alfieri e sindaco di Piobesi per tre mandati

Giuseppe Sammorì, segretario comunale per quarant'anni, il 1° giugno andrà in pensione. 

Nato il 3 novembre del 1954 a Piobesi d'Alba e residente in paese, si è laureato in Giurisprudenza all'Università di Torino nel 1979. Una lunga carriera nell'ambito comunale iniziata nell'ottobre del 1980 con la reggenza a scavalco nel comune di Pontechianale, proseguita nel 1982 con la titolarità del Comune di Magliano Alfieri fino ad oggi (30 maggio 2020).

In contemporanea sono state stipulate convenzioni con altri Comuni del Roero, l'ultimo quello di Castellinaldo e Govone dove Sammorì ha collaborato per molti anni. Inoltre, ha svolto incarichi presso Consorzi e Società del territorio roerino e anche per l'Unione dei Comuni.

Ha ricoperto il ruolo di sindaco a Piobesi per tre legislature, dal 1990 al 2004, realizzando in questi quattordici anni importanti opere: la nuova scuola primaria, gli impianti sportivi con campi calcio e piscina, un nuovo PRG che ha consentito uno sviluppo organico e ordinato di tutto il paese (sia nella parte residenziale con i piani di edilizia convenzionata che nella nuova area industriale), infine l'acquisto dalla parrocchia del terreno dell'area centrale del paese da destinare a piazza (attualmente in via di realizzazione in piazza San Pietro). Ha inoltre partecipato allo sviluppo, alla valorizzazione e alla promozione del territorio mediante la costituzione dell'Associazione Sindaci del Roero. Un lavoro di responsabilità vissuto a stretto contatto con i cittadini "Sentirsi parte di una comunità in modo veramente vivo dando il massimo delle proprie capacità e competenze per i suoi cittadini e del territorio del Roero" 

Che cosa si porta dietro dall'esperienza di segretario?

"Senz'altro una conoscenza più approfondita delle persone e dei paesi (amministrazione e collaboratori). Ringrazio innanzitutto i dipendenti dei Comuni e gli amministratori per avermi supportato con lo spirito di collaborazione al fine di svolgere un'attività migliorando i servizi da erogare alla comunità. Il compito di un segretario è quello di cercare di risolvere i problemi e individuare le risorse esterne per realizzare le opere che necessita il paese. Esempio nel '89 mi sono attivato  per risolvere il problema della crisi idrica dall'inquinamento di nitriti e nitrati nell'acquedotto di Magliano Alfieri, Govone, Castagnito e Castellinaldo con l'allacciamento alla rete del Consorzio Bassa Langa Asciutta. Tra gli interventi più importanti cito quello nei due castelli Govone e Magliano che hanno visto il recupero dei manieri con la realizzazione dei musei a Magliano Alfieri, mentre a Govone il recupero delle stanze cinesi e degli appartamenti reali dei Savoia. E ancora a partire dal 2008 la realizzazione della scuola dell'infanzia a Magliano Alfieri e l'intervento di ripristino della viabilità a Magliano e Castellinaldo a seguito degli smottamenti causati dall'alluvione del '94".



Tiziana Fantino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium