/ Cronaca

Cronaca | 28 maggio 2020, 18:00

Truffe al tempo del Coronavirus: segnalazioni anche da Santo Stefano Belbo

Sanificazioni e test sierologi i pretesti addotti da "persone munite di falsi tesserini che tentano di introdursi nelle abitazioni"

Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Dopo quelle giunte da Guarene, Canale, Neive e Farigliano, arriva da Santo Stefano Belbo l’ultimo allarme circa il pericolo di tentativi di truffa commessi da ignoti ai danni di ignari cittadini.  

"Nel nostro Comune – si fa sapere dal Municipio della Valle Belbo – stanno circolando persone munite di falsi tesserini, che cercano di introdursi nelle abitazioni, soprattutto di nostri concittadini anziani, riferendo di essere state incaricate dal Comune per la sanificazione degli ambienti o per l’effettuazione dei test sierologici".

"Segnaliamo che il Comune di Santo Stefano Belbo non ha autorizzato o incaricato nessuna ditta o persona per eseguire il servizio di sanificazione delle abitazioni private, né per l’effettuazione del prelievo di sangue per i test sierologici per il Covid-19".

"Non aprite a chiunque si dovesse presentare presso le vostre abitazioni dicendo di essere un incaricato del Comune o di una ditta privata e per qualsiasi esigenza richiedesse di entrare all’interno dell’abitazione. Contattate immediatamente il 112 e non aprite a nessuno fino all’arrivo della pattuglia delle forze dell’ordine".

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium