/ Attualità

Attualità | 18 maggio 2020, 20:12

18 maggio 2020: Fase 2 e negozi aperti a Bra, buona la prima! (FOTOGALLERY)

Il sindaco Gianni Fogliato: “Le porte di tanti negozi aperte sono un segno di speranza”

18 maggio 2020: Fase 2 e negozi aperti a Bra, buona la prima! (FOTOGALLERY)

18 maggio 2020, cronaca di un lunedì a Bra che sa di diverso. Un inizio di settimana del tutto nuovo, dove pian piano si ritorna padroni della quotidianità. Nel rispetto dei giusti comportamenti e nell’agire con responsabilità. Una responsabilità a cui siamo chiamati tutti, nessuno escluso.

Dopo quasi dieci settimane consecutive di lockdown per Covid-19, il centro cittadino è più animato, grazie ai negozi finalmente aperti. Tanta gente in giro con la mascherina, complice anche il meteo, decisamente più favorevole rispetto al weekend.

C’è voglia di shopping e il piacere di fermarsi davanti alle vetrine con capi estivi ha il sapore del ritorno alla normalità. Liberi di curiosare nei negozi di abbigliamento, accessori, casalinghi, occhiali, libri, insieme ad una sosta nella chiesa dei Battuti Neri per accendere una candela alla Madonna di Lourdes, nel centenario della nascita di San Giovanni Paolo II.

Da oggi, come prevede il nuovo Decreto del Governo si può andare anche a Messa, come non si riusciva da due mesi e mezzo. L’autocertificazione, in ogni sua mutevole forma, finalmente chiusa nel cassetto. I riti della giornata tornano a ricomporsi assieme alla libertà di far visita al barbiere (solo su appuntamento): chi non è ricorso al ‘fai da te’ in queste settimane è alle prese con chiome difficili da pettinare.

“ Il momento continua ad essere delicato - ha detto il Sindaco di Bra, Gianni Fogliato -, ma le porte di tanti negozi aperte sono un segno di speranza. L’emergenza sanitaria ha messo in ginocchio tanti esercenti, tante famiglie, ha stravolto la quotidianità. Oggi più che mai, bisogna sostenere le attività locali, non solo perché sono uno dei principali motori dell’economia cittadina, ma soprattutto perché possono contribuire a farci tornare a respirare l’aria della normalità. Abbiamo l’occasione di dimostrare quanto ci sia mancato tutto ciò, oltre che con le parole anche con i fatti”.

L’emozione e la voglia di ripartire della parrucchiera Angela Marceddu è quella di tutti gli artigiani ed i commercianti, che oggi hanno rialzato le serrande per riprendere a lavorare. “ È bello ritrovare le mie clienti. Sono sicura che riusciremo a lavorare anche in un periodo difficile come questo. Certo avremo molte incombenze in più, ma noi non ci siamo mai arresi e ce la faremo”. Bentornati!

Silvia Gullino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium