/ Cronaca

Cronaca | 16 maggio 2020, 13:21

Coronavirus, Diano Marina: 71enne di Mondovì scoperto nella seconda casa, scatta la sanzione di 533 euro

Ad avvisare la Municipale sono stati i condòmini che avevano notato la presenza dell'uomo. Sanzionata anche una donna di Asti

Coronavirus, Diano Marina: 71enne di Mondovì scoperto nella seconda casa, scatta la sanzione di 533 euro

Sono stati i condòmini a fare la "spia" e una volta segnalata la presenza sospetta i vigili urbani di Diano Marina, agli ordini del comandante Franco Mistretta, hanno riscontrato la violazione dell'ordinanza regionale in merito al divieto di raggiungere le seconde case se si proviene da altri territori che non siano in Liguria.

Nello specifico, la Polizia municipale ha sanzionato una donna di Asti di 65 anni che aveva raggiunto il marito residente a Diano in un condominio ubicato quasi al confine con Diano Castello. Per lei, essendo arrivata in auto, è scattata la sanzione più "salata": 533 euro. Stessa cifra che dovrà anche pagare un uomo, di 71 anni, proveniente da Mondovì, in provincia di Cuneo, anche lui segnalato dai condomini. L'anziano ai vigili urbani non ha saputo fornire giustificazioni in merito alla sua presenza presso la sua seconda abitazione ubicata nella zona delle Gaiette, quasi al confine con San Bartolomeo al mare. Ad entrambi è stato anche intimato di far subito rientro presso la propria città di residenza.

In attesa delle determinazioni delle autorità fino al 3 giugno è vietato infatti, raggiungere le seconde case- se si proviene da un'altra regione- per motivi che non siano di assoluta necessità e urgenza. Per motivazioni legate al turismo infatti, vige ancora il divieto e quindi sono in essere le prescrizioni  volte a contenere il contagio da coronavirus.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium