/ Attualità

Attualità | 08 maggio 2020, 18:01

Canale, il Comune riduce le tasse alle aziende colpite dalla chiusura per Covid

Cinquantamila euro di esenzioni e riduzioni per le attività dei comparti commerciale, ambulante ed edilizio operanti nel territorio comunale. Il sindaco Faccenda: "Attraverso questi interventi mirati vogliamo dimostrare concretamente la vicinanza e l'interesse alle persone in difficoltà a causa di questa crisi dovuta al virus"

Canale, il Comune riduce le tasse alle aziende colpite dalla chiusura per Covid

Per sostenere le attività commerciali canalesi colpite dalla chiusura imposta dal Dpcm a causa dell'emergenza Covid-19, la giunta di Canale ha deliberato importanti agevolazioni per circa 50mila euro. 

L'operazione prevede: esenzione della tassa per i dehors estivi e relativi tavolini di bar e ristoranti siti sul territorio comunale con spazi gratuiti aggiuntivi su richiesta ; riduzione di 1/3 della Tosap (tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche) sia per le occupazioni permanenti, sia per le occupazioni temporanee del suolo per tutte le attività edilizie; rimborso della Tosap per tutti gli ambulanti che non hanno potuto lavorare a causa dei mercati sospesi; riduzione di 1/3 della tassa rifiuti 2020 per tutte le attività che hanno chiuso per il Covid-19. 

"Vogliamo dimostrare concretamente la vicinanza e l'interesse alle persone che sono in difficoltà a causa di questa crisi dovuta al virus - spiega il primo cittadino, Enrico Faccenda -. Lo facciamo attraverso questi interventi mirati per guardare con serenità al futuro del nostro Comune. Considerando che abbiamo approvato velocemente il bilancio dal quale risulta un avanzo di amministrazione di 1 milione 580 mila euro, questo ci permettere un margine di manovra nei confronti dei nostri cittadini".



Tiziana Fantino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium