/ Bra

Bra | 05 maggio 2020, 10:45

Chiesa e Coronavirus, prove tecniche per le Messe con i fedeli, forse già entro fine maggio

Il cardinale Bassetti annuncia l’intesa con l’Esecutivo, da valutare “sulla base dell’evoluzione della curva epidemiologica” e chiede di “non abbassare la guardia”

Chiesa e Coronavirus, prove tecniche per le Messe con i fedeli, forse già entro fine maggio

Buone notizie per la vita di fede del popolo di Dio. Finalmente è stato raggiunto un accordo di massima tra il Governo e la Conferenza Episcopale Italiana per la graduale ripresa delle Messe in presenza dei fedeli in chiesa. A darne notizia è il presidente della Cei, il cardinale Gualtiero Bassetti, che ha sottolineato come nelle ultime settimane ci fosse stata con il premier Giuseppe ConteUn’interlocuzione continua e proficua. Questo clima ha portato un paio di giorni fa a definire le modalità delle celebrazioni delle esequie”.

Inoltre, “ Come Chiesa - ha riconosciuto il porporato - abbiamo condiviso, certo con sofferenza, le limitazioni imposte a tutela della salute di tutti, senza alcuna volontà di cercare strappi o scorciatoie, né di appoggiare la fuga in avanti di alcuno; ci siamo mossi in un’ottica di responsabilità, a tutela soprattutto dei più esposti. Alla vigilia di quella che ci auguriamo possa essere una rinascita per l’intero Paese, ribadisco l’importanza che non si abbassi la guardia ma, come abbiamo ripetuto in questi mesi, si accolgano le misure sanitarie nell’orizzonte del rispetto della salute di tutti, come pure le indicazioni dei tempi necessari per tutelarla al meglio”.

Aggiungendo la notizia tanto attesa: “ Esprimo la soddisfazione mia, dei vescovi e, più in generale, della comunità ecclesiale per essere arrivati a condividere le linee di un accordo, che consentirà, nelle prossime settimane, sulla base dell’evoluzione della curva epidemiologica, di riprendere la celebrazione delle Messe con il popolo”.

Ciò significa che, “ Probabilmente entro la fine del mese”, come scrive il quotidiano della Cei, si potrebbe tornare a tutte le liturgie. Possibile che l’Eucaristia con la presenza di fedeli possa riprendere già per l’Ascensione o per la Pentecoste, cioè il 24 o il 31 maggio. Ce lo auguriamo di cuore.

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium