/ Attualità

Attualità | 05 maggio 2020, 20:19

Tamponi ai detenuti e ai poliziotti penitenziari del Piemonte: la Regione dà il via libera

La richiesta era stata avanzata dal sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria Sappe, che esprime soddisfazione

Tamponi ai detenuti e ai poliziotti penitenziari del Piemonte: la Regione dà il via libera

“Via libera” della Regione Piemonte alla richiesta del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria di sottoporre i poliziotti penitenziari in servizio negli Istituti e servizi regionali ai test ematici ed ai tamponi per l’emergenza Covid-19. Accertamenti che saranno estesi anche a tutti i detenuti del Piemonte.

Ricordiamo che nei giorni scorsi erano risultati positivi ben 20 detenuti rinchiusi nel carcere di Saluzzo.

Lo annuncia Vincenzo Coccolo, Commissario straordinario regionale, in una lettera inviata al segretario regionale SAPPE del Piemonte Vicente Santilli, sottolineando come sia necessario che “il medico competente della Polizia penitenziaria si coordini col medico competente dell'ASL di riferimento al fine di individuare le priorità, i tempi e i modi per l'esecuzione del test in questione, che sarà eseguito presso l'ASL di competenza”.

Santilli esprime “soddisfazione” per la risposta di Coccolo, che ringrazia, ed auspica “che le Direzioni delle carceri regionali predispongano tutti gli adempimenti necessari per dare esecuzione a questi importanti accertamenti sanitari, che sono fondamentali per la sicurezza sociale”

Apprezzamento al Commissario straordinario Coccolo anche da Donato Capece, segretario generale del SAPPE: “Ringrazio la Regione Piemonte e la struttura del Commissario straordinario regionale per l’emergenza Covid-19 per questa importante disponibilità. Anche alla luce dei tanti contagiati e di già due decessi nella Polizia Penitenziaria avvenuti, sono fondamentali per preservare i poliziotti penitenziari del Piemonte e gli stessi ristretti da eventuali contagi incontrollabili in carcere.”

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium