/ Attualità

Attualità | 16 aprile 2020, 07:30

La quarantena non ferma il fitness con i consigli dell’istruttrice Paola Bergesio di Bra (VIDEO)

Non serve per forza andare fuori per allenarsi, anche casa può trasformarsi in una palestra: allora via con addominali, flessioni, squat a ritmo di musica

La quarantena non ferma il fitness con i consigli dell’istruttrice Paola Bergesio di Bra (VIDEO)

“Io resto a casa”, certo. Ma come tenersi in forma se gli unici passi che possiamo fare sono tra la cucina e la camera da letto?
La palestra ai tempi della quarantena è in salotto con i consigli di Paola Bergesio, che mette a disposizione la sua esperienza di istruttrice di fitness per aiutare chi sta a casa a tenersi in forma.

Parola d’ordine: prendersi cura di se stessi con una buona attività fisica per liberare (anche) la mente. “Lo sport è una vera terapia per tenere alto l’umore e aiuta a vedere la vita con più ottimismo. Non serve per forza andare fuori per allenarsi, anche casa può trasformarsi in una palestra”, spiega la personal trainer braidese.

Nel suo planning giornaliero, le brevi sessioni di allenamento si inseriscono tra una email e una telefonata. O si possono fare mentre si aspetta che bolla l’acqua della pasta.
Per la femme fatale che c’è in noi, non resta che indossare scarpette ginniche, canotte e comodi leggins.
Cominciamo dal mattino con un po’ di ginnastica dolce per svegliare il corpo.



“Bastano pochi minuti per fare: 6 torsioni del busto a destra e a sinistra; 10 circonduzioni dei polsi e delle caviglie per riattivare la circolazione delle estremità; 3 profonde respirazioni complete (inspirando dal naso, espirando lentamente dalla bocca).
Fate 5 minuti di warm con movimento della testa in avanti e indietro, a destra ed a sinistra. Passate in posizione seduta e simulate una pedalata con i glutei ben in punta alla sedia.
Quindi, sollevate delle bottigliette d’acqua in alto e poi fino alle spalle per due serie da 10 (inspirando dal naso, espirando lentamente dalla bocca)”.


Non dimenticate bicipiti femorali, glutei e polpacci. “Per spezzare la giornata, eseguite 5-10 flessioni a terra e 5-10 addominali; in posizione verticale fate una serie di 10 slanci laterali per gamba, per curare l’equilibrio e una serie da 5 squat; fate una decina di affondi frontali per ogni gamba che rafforzano e tonificano il corpo mantenendo alto il livello energetico”.

Il tocco in più per scolpire i glutei divertendoti al ritmo di musica: “Per gli affondi frontali, dalla posizione eretta, piegate la gamba sinistra verso il basso fino a formare un angolo retto, fermandosi prima di toccare il pavimento con il ginocchio. La gamba destra si flette di conseguenza. Ritornate nella posizione iniziale spingendo con il piede anteriore”.
Dopo una giornata così, tra lavoro e fitness, ne volete ancora? Il consiglio è di finire con un po’ di stretching e una bella doccia associata al canto a squarciagola.

A cosa serve? Dicono, allontani lo stress in modo portentoso!
“Rilassate il corpo nei punti in cui sentite tensioni e svuotate la mente dai pensieri”.

Sono esercizi semplici e alla portata di tutti che, fatti con regolarità, però mantengono attivo il corpo ed efficiente la mente. Provare per credere.

Silvia Gullino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium