/ Eventi

Eventi | 12 aprile 2020, 07:23

#IoRestoaCasa e rispetto le regole anche a Pasqua e a Pasquetta

Piccole idee, tra messe in streaming, solidarietà, contest, concorsi e quiz per oggi, giorno di Pasqua e per domani, Lunedì dell’Angelo

#IoRestoaCasa e rispetto le regole anche a Pasqua e a Pasquetta

Riti della Settimana Santa

Dall’8 marzo sono state sospese tutte le funzioni religiose, misura restrittiva necessaria che segna una pagina dolorosa nella storia della Chiesa, soprattutto in occasione delle festività pasquali. I riti religiosi potranno essere celebrati nelle chiese a porte chiuse, senza fedeli, ma con la tecnologia sarà il celebrante ad entrare nelle case, dando una parvenza di normalità alla festività della Pasqua cattolica. Molte parrocchie, in tutta la Granda celebreranno le funzioni pasquali in diretta streaming: ecco qualche esempio.

A Bra le funzioni per la solennità di Pasqua saranno trasmesse in streaming, via Facebook e sul canale YouTubedell’unitàpastorale50. Oggi, domenica 12, Pasqua di risurrezione, ci sarà la Messa dalla parrocchia di Sant’Andrea, alle ore 11.

A Cherasco, don Silvio Mantelli celebrerà invece le funzioni in diretta Facebook, dalla cappella del Museo della magia.

A Diano d’Alba alle 10 di oggi, si celebra la Messa solenne in diretta sulla pagina Facebook “Sei di Diano d’Alba se…” www.facebook.com/groups/seididianodalbase

Anche la pagina www.facebook.com/parrocchiadisanvittorecanale darà la possibilità ai fedeli di Canale d’Alba di assistere alle funzioni pasquali: questa domenica messa alle 10.

A Cuneo celebrano in streaming, ad esempio, le parrocchie Cuore Immacolato (www.cuoreimmacolatocuneo.it), San Paolo (Sui canali YouTube della parrocchia san Paolo Cuneo e Facebook: Parrocchiani San Paolo in Cuneo) e i Salesiani (canali Facebook e Instagram).

La Parrocchia di Confreria celebrerà funzioni di Pasqua attraverso dirette video. Per partecipare, da casa, alle funzioni, officiate in chiesa da don Giò, è possibile collegarsi ai link, su YouTube, che sono visibili su computer, telefoni o tablet.

Oggi alle 10,30 ci sarà la Messa di Pasqua (https://youtu.be/UhFn45-w9sY).

A Saluzzo le funzioni pasquali saranno trasmesse via web dalla Cattedrale attraverso la pagina Facebook dell’Oratorio don Bosco. La santa messa di Pasqua, domenica 12 aprile, verrà celebrata alle 10.30, diffusa dal Duomo attraverso la pagina Facebook dell’Odb. Lunedì dell’Angelo 13 aprile la Messa sarà alle ore 19, anch’essa trasmessa on line.

La Parrocchia di Ceva ha organizzato le celebrazioni in occasione della Santa Pasqua che verranno trasmesse sulla pagina Fb “Duomo di Ceva – Parrocchia Maria Vergine Assunta”. Le funzioni dei “Triduo” saranno officiate a porte chiuse, ma in diretta streaming. Appuntamento oggi, domenica di Pasqua, alle 10.

In diretta streaming nel Santuario a Vicoforte, oggi Messa di Pasqua con benedizione papale ed indulgenza, ore 18. Le celebrazioni si possono seguire: sul sito www.santuariodivicoforte.it/diretta-streaming/ e sulla pagina Facebook Parrocchia-Santuario Sacro Cuore di Gesù – Mondovì Altipiano

Alcune chiese resteranno aperte, invece, per la preghiera personale, mentre molti sindaci stanno emettendo ordinanze di chiusura dei cimiteri.


Solidarietà


Pasqua è anche solidarietà e sono tante le iniziative per donare: ecco due proposte.

L’ADMO (Associazione donatori midollo osseo) ci informa che purtroppo quest'anno le colombe non scendono in piazza, ma mentre #iorestoacasa, #lecolombevolano nei reparti di ematologia degli ospedali italiani, per ringraziare tutti i medici e il personale che lavora instancabilmente e dare un momento di felicità a tutte le persone ricoverate che stanno lottando per la vita.

Info per le donazioni: https://admo.it/pasqua/


Il Consorzio Socio-Assistenziale del Cuneese promuove l’iniziativa “Lontan dagli occhi, #vicinialcuore”, progetto di aiuto alle persone anziane sole in casa, alle famiglie con figli con disabilità a cui manca il sollievo dei centri diurni, a chi si trova in difficoltà economiche, agli ospiti delle case di riposo. La raccolta fondi, attivata sulla piattaforma retedeldono.it, ha la finalità di continuare a garantire: dispositivi di protezione per gli operatori, buoni spesa e pasti consegnati a casa, nuovi strumenti digitali per far incontrare virtualmente con i loro famigliari le persone anziane e con disabilità che vivono nelle residenze. Per donare collegarsi alla pagina internet www.retedeldono.it e cercare il progetto “Lontan dagli occhi, #vicinialcuore” (www.retedeldono.it/progetti/csac/lontan-dagli-occhi-vicinialcuore-0)


Racconti e fiabe

Per i più piccoli, a cui è difficile spiegare perché non si va a passeggio con delle giornate così belle, ascoltare una fiaba può essere un modo di trascorrere il tempo libero in casa.


La Compagnia Il Melarancio ha lanciato l’iniziativa “Fiabe e racconti #IORESTOACASA": ogni giorno uno della compagnia legge per i grandi e i piccoli, una storia, una fiaba, un racconto, lo stralcio di un libro. Basta visitare la pagina: www.facebook.com/compagnia.ilmelarancio


Prosegue Favole a Casa, la bella iniziativa di Fata Zucchina che legge e commenta racconti, una sorta di "favole psicologiche" che aiutano in questo momento difficile.

La casa diventa un regno di possibilità con #favoleacasa dove Fata Zucchina leggerà un racconto per assimilare assieme un messaggio al giorno. Segui la Fata Zucchina su www.targatocn.it


La compagnia Teatro Selvatico ha deciso di pensare ai bambini lanciando l’iniziativa “Le fiabe di Ostara” che da fine marzo conducono i più piccoli alla scoperta della magia del bosco, per mostrare loro la purezza della natura e per accompagnarli con delicatezza alla scoperta delle proprie emozioni. Le fiabe sono tratte da culture antiche e mitologie del mondo, ciascuna storia racchiude preziosi insegnamenti capaci di far riflettere e sognare. Ogni racconto si conclude poi con una domanda a cui i bimbi possono rispondere interagendo con gli operatori teatrali. Le storie possono essere viste ed ascoltate il martedì, giovedì e sabato alle 10 con replica alle 17 cercando il link sulla pagina Facebook Teatro Selvatico o sul sito www.teatroselvatico.it

Contest, musica, concorsi e quiz


La Proloco di Pontechianale quest’anno ha ideato il Quiz di Pasquetta. Tutti coloro che hanno in Pontechianale il proprio luogo del cuore e che vi hanno passato le vacanze, ma anche gli appassionati di musica, lunedì 13 aprile alle 16 potranno collegarsi in diretta alla pagina Facebook “Pro loco Pontechianale” e partecipare ad una serie di giochi e quiz, che permetteranno di assegnare diversi premi: due uova di Pasqua con sorpresa, due uova di cioccolato e una campana pasquale di pasticceria, due bottiglie di vino. I vincitori dei premi potranno ritirarli, quando possibile, al Minimarket. Non occorre alcuna iscrizione: basta seguire la diretta, che durerà circa 45 minuti, e rispondere ai vari quesiti nei commenti sottostanti il video rigorosamente sulla pagina Proloco Pontechianale. Saranno valutate non solo le risposte esatte ma anche la velocità. I vincitori saranno proclamati in parte durante la diretta e in parte alle 21 della stessa sera, in una nota ufficiale della Proloco sui social. Info: www.facebook.com/prolocopontechianale2018


A Savigliano è in programma la Caccia al tesoro tra le meraviglie della città attraverso un tour virtuale, comodamente da casa, per scoprire il patrimonio culturale ed artistico del territorio:
si potrà “passeggiare” per le vie ed “entrare” nei principali siti artistici delle città di Savigliano, Genola, Marene e Monasterolo di Savigliano.
La Fondazione Cassa di Risparmio di Savigliano, d’intesa con l’assessorato cultura della Città di Savigliano, lancia una caccia al tesoro virtuale: chi conosce le bellezze e le curiosità del territorio potrà provare a rispondere ad un questionari dalle ore 9 di sabato 11 alle ore 23.59 di domenica 19 aprile. In palio ci sono 5 biciclette “targate Fondazione CRS” e 20 buoni ingresso per il Museo Civico e il Museo Ferroviario per i primi che risponderanno correttamente a tutte le domande.

Info e regolamento: https://www.visitsavigliano.it/caccia-al-tesoro


A Castellar in questo periodo si celebra l’annuale Festa degli Spaventapasseri, ma quest’anno la Fondazione Bertoni ci informa che, “vista la grave situazione sanitaria provocata dal Covid-19 su tutto il territorio nazionale e l'incertezza sulla conclusione dell'emergenza, l'associazione "Lo Spaventapasseri" e il Municipio di Castellar, il Comune di Saluzzo con il suo ente strumentale Fondazione “Amleto Bertoni”, comunicano con rammarico la volontà di annullare l’annuale “Festa degli Spaventapasseri”.

Gli Spaventapasseri sono simbolo di pazienza e protezione, stando fermi custodiscono e

difendono il seme che diventa pianta, il fiore che diventa frutto… così come noi, in questo

momento delicato, rimanendo a casa, proteggiamo e difendiamo la rinascita.”

Quindi siamo tutti invitati a costruire il nostro Spaventapasseri e ad inviare la foto al seguente indirizzo mail: spaventapassericastellar@gmail.com

Tutto il materiale verrà raccolto per creare un percorso di visita virtuale online.

Scade il 25 aprile. Info: www.fondazionebertoni.it


Il Forte di Vinadio ha lanciato il contest #GuardacheForte. La sfida, aperta fino al 15 aprile, prevede di utilizzare l’arte del riciclo per immaginare una versione ecofriendly della fortezza ispirata a una favola in rima: “C’era una volta un Forte così forte e maestoso che nessun nemico aveva mai osato sfidarlo. Finché un giorno un piccolissimo essere invisibile partì addirittura dalla Cina per cercarlo. Sono il Re dei Virus pronto a contagiare e senza avviso mi piace arrivare. Dal pipistrello vien la mia discendenza e attacco tutti con l’influenza!”. Questo l’inizio della storia, pubblicata sulla pagina Facebook del Forte. Dopo averla letta, i bambini sono invitati a rappresentare il Forte con oggetti ritrovati in casa, tappi di bottiglie, nastri, cannucce, bottoni e vecchi giornali. La foto dei disegni va poi postata sulla pagina social del Forte con gli hashtag #guardacheforte #fortedivinadio #iorestoacasa. Tutti i lavori saranno raccolti in un album, saranno premiati le tre opere che otterranno più mi piace.


Occit’Amo Festival propone per Pasquetta un appuntamento con la musica e le danze. 

Lunedì 13 aprile dalle 14,30 il fisarmonicista Roby Avena e la violinista Chiara Cesano, dalla loro casa di Cuneo, proporranno un concerto in diretta Facebook sulla pagina di Occit’amo (https://www.facebook.com/occitamo/), per permettere a chiunque, in qualunque luogo delle terre occitane, da solo o in compagnia, di ballare una courenta o di sentire la musica della tradizione occitana.

I partecipanti sono caldamente invitati ad alzarsi dal tavolo, spostare sedie, divano e tutto ciò che possa essere di ingombro, e a mettersi a danzare. Il passo successivo sarà regalare una foto e postarla nei commenti della diretta. “Una Se Chanto a “balconi unificati – dicono a Terre del Monviso -. Una chiamata per continuare a tenere le idee (e le gambe) in movimento”.


L’associazione Amici Alta Valle Pesio ha organizzato un concorso in quattro categorie: disegno (anche dedicato ai bambini), fotografia, racconto breve e video per ricordare e sognare i luoghi belli della valle o per divertirsi realizzando un video con le limitazioni del momento. A tutti i partecipanti sarà consegnato un premio e i vincitori, invece, riceveranno un buono spendibile in valle. Per informazioni, per leggere il regolamento e per partecipare al concorso basta cliccare sul link: https:// bloginzona.wordpress. com/2020/04/01/ass-amici-unconcorso-libero-a-tutti-e-4-categorie-dove-dar-sfogo-allapropria-creativita/. Scade il 30 aprile.

Per tutti gli appassionati di lingua occitana in questo momento di emergenza, l’associazione culturale Espaci Occitan propone una sessione straordinaria di corsi gratuiti di lingua e cultura occitana alpina on line. Saranno tenuti dal direttore scientifico che nelle vesti di “tutor” seguirà i corsisti che potranno partecipare nei tempi a loro più congeniali, dal loro pc, tablet o smartphone, utilizzando una piattaforma aperta 24 ore su 24 per tutto il mese di aprile. L’occitano alpino impiegato dai materiali dei corsi sarà quello meridionale (valli del Cuneese), ma ciascuno potrà partecipare con la propria varietà. Per iscriversi: corsioccitano@gmail.com, con nome e cognome, luogo e data di nascita, residenza, numero di telefono, e-mail, livello cui ci si iscrive. Info: www.espaci-occitan.org


Il concorso promosso da Progetto Har di Cuneo si chiama “Un giorno dopo l’altro” ed è libero e aperto a tutti per raccontare in fotografia queste giornate di “reclusione” casalinga forzata. Il tema è “Raccontare le giornate di quarantena tra la quotidianità, le eventuali difficoltà, le cose belle e simpatiche che possono succedere”, in due foto al giorno fino al 14 aprile. Ogni foto devo riportare nome, cognome, data di scatto, eventuale titolo e se scattate con la macchina fotografica devono essere inviate a info@progettohar.it se da cellulare devono essere inviate via whatsapp al numero 335 8333258. Tutte le immagini verranno proiettate in una serata che verrà organizzata per festeggiare la fine di questo periodo difficile. Nella serata la Giuria dei presenti voterà le foto più significative. Info: www.facebook.com/progettohar.fotografia

A Cherasco, don Silvio Mantelli, sacerdote salesiano, noto con lo pseudonimo di Mago Sales e fondatore Museo della Magia, per #iorestoacasa propone un concorso di disegno per bambini che sono invitati a leggere il racconto “Luigino e l’orco” e a realizzare un disegno dal tema: contro l’orco nero io leggo - la lettura mi mette le ali per sconfiggere la paura. La bella iniziativa è aperta a tutti i bambini di età compresa tra i 3 e i 10 anni, con la suddivisione in due categorie: età compresa tra 3 e 6 anni e età compresa tra 7 e 10 anni. Ogni bambino può partecipare con un solo disegno che potrà essere realizzato con qualsiasi tecnica (pastello, acquerello, tempera...) ma assolutamente a mano libera. La consegna ha come scadenza il 25 aprile, ma potrebbe essere prorogata. La partecipazione è gratuita. Vedi la pagina Facebook del museo per altre informazioni.

Il racconto di “Luigino e l’orco” e il regolamento del concorso sono pubblicati sul sito del museo: www.museodellamagia.it/it/998-il-concorso-io-leggo-e-poi-disegno-per-combattere-l-orco-nero-regolamento


Dal Centro Studi "Beppe Fenoglio" di Alba viene anticipata l’iniziativa con la quale ormai da anni la capitale delle Langhe celebra lo scrittore che con la sua opera ha reso immortale il racconto del sacrificio delle nostre colline nella lotta di Liberazione dall’occupazione nazifascista.
L’invito del Centro Studi è quello di scegliere un passaggio, una pagina, una frase, pochi minuti di video in cui ognuno legga ad alta voce Beppe Fenoglio. In questo modo le pagine Facebook del centro culturale si riempiranno di bellezza e Resistenza. Scegliere il passaggio che si ama di più, riprendersi con lo smartphone e caricare il video su Facebook taggando il @centrobeppefenoglio (la pagina del Centro Studi) e utilizzando gli hashtag #maratonafenogliana #BeppeFenoglio #laculturacura #laculturanonsiferma #Alba #LangheMonferratoRoero"

Info: www.facebook.com/CentroBeppeFenoglio


A Coumboscuro torna il concorso “Uno terro, uno lengo, uno pople 2020” che ha la finalità di promuovere la lingua provenzale alpina nelle scuole; da una recente inchiesta emerge che sono pochissimi i bambini e ragazzi che conoscono questa lingua.

Il Premio TLP 2020 è rivolto ai ragazzi delle scuole, il bando specifica che il tema è libero, non è richiesta tassa di iscrizione, non ci sono limiti di età, scuole o gruppi possono presentare elaborati d’insieme. Gli autori di ogni nazionalità, sono ammessi più elaborati per autore, si accetta ogni tipo di variante “a nosto modo” provenzale e francoprovenzale con traduzione in italiano o francese, è ammessa ogni tipo di grafia, capace di trascrivere con chiarezza ed efficacia le peculiarità di ogni variante locale. Il concorso è suddiviso in sezioni: poesia, prosa, musica e parole, film, arti figurative e fotografia. Due le categorie: bambini e ragazzi fino a 15 anni e oltre i 15 anni.

Le composizioni letterarie possono essere inviate sotto forma cartacea o documento elettronico, mentre per le sezioni “musica e parole” e “video” inviare le opere su supporti: file, MP3, CD, DVD, VHS, formati professionali. La scadenza è fissata per il 15 giugno 2020.

Le opere non saranno restituite e gli autori ne autorizzano la pubblicazione e l’utilizzo.

Leggi il bando swww.facebook.com/coumboscuro.centreprouvencal


Scrivere Altrove è un concorso nazionale per opere, scritte e visive, sui temi delle migrazioni, della convivenza comunitaria e della cittadinanza promosso dalla Fondazione Nuto Revelli onlus.

Il concorso promuove l’espressione dei temi indicati attraverso la memoria, la testimonianza, il racconto, l’immaginazione e la creatività, l’impronta del vissuto personale o collettivo ed è suddiviso in tre sezioni riservate ai migranti, ai detenuti e agli italiani sul tema delle emigrazioni.
L’ iscrizione è gratuita.

La partecipazione potrà essere individuale o di gruppo con la presentazione di una sola opera scritta inedita (racconto o poesia, reportage, articolo, intervista, testimonianza, memoria) e/o di un’opera visiva inedita (fotografia, dipinto, disegno, fumetto, vignetta, scultura, video).
Le opere dovranno pervenire all’organizzazione del concorso entro il 31 agosto. Regolamento e modulo di iscrizione sono su: www.nutorevelli.org


Bruna Aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium