/ Roero

Roero | 09 aprile 2020, 09:06

Una golosa Colomba pasquale per dire "Siamo con Voi"

Un dono, il dolce della tradizione italiana, da parte delle Latterie Inalpi e AtelieReale per chi lotta in prima linea

Una golosa Colomba pasquale per dire "Siamo con Voi"

 

Un gesto semplice ma ricco di significato e simbologia è quello compiuto a quattro mani da Latterie Inalpi e Antica Corona Reale. Inalpi e lo Chef 2 stelle Michelin Gian Piero Vivalda invieranno nel corso di questa settimana, a tutti gli operatori sanitari degli ospedali Santa Croce e Carle di Cuneo, San Luigi di Orbassano, Amedeo di Savoia di Torino, Sacco di Milano e Spallanzani di Roma, 400 Colombe Gran Gourmet AtelieReale in incarto Inalpi.

La Colomba Gran Gourmet al burro di filiera Inalpi è molto di più: è un prodotto d’eccellenza, frutto del profondo legame con il territorio e del “saper fare” i lievitati di chef Vivalda. Una colomba a lunga lievitazione naturale, impastata con farine biologiche, burro di filiera piemontese certificata INALPI, arance candite, nocciole del Piemonte IGP, mandorle di Sicilia, Moscato d’asti DOCG e l’acqua di sorgente alpina.

Il Burro Piemontese Inalpi, ingrediente principe di questa ricetta, è infatti derivato da sola panna di centrifuga, ottenuta da latte 100% piemontese di filiera corta e controllata e dona all’impasto una fragranza e un sapore delicato e unico.

Vogliamo essere vicini ad ogni donna e uomo che ormai da diverse settimane sono in prima linea in una battaglia quotidiana e sfiancante, ma che non si arrendono. Vogliamo trasmettere ad ognuno di loro la nostra vicinanza ed il nostro ringraziamento, con un piccolo gesto che riteniamo essere doveroso. E vorremmo poterli ringraziare anche per tutto ciò a cui stanno rinunciando in questo complesso periodo: loro stessi e le loro famiglie. Un esempio encomiabile che dovrà rimanere nella memoria di ognuno di noi e del nostro Paese” – dichiara Ambrogio Invernizzi – Presidente Latterie Inalpi SpA.

Aggiunge chef Gian Piero Vivalda: “La decisione di fare questo dono, un’idea nata insieme alla famiglia Invernizzi, agli operatori sanitari impegnati nella gestione dell’emergenza Covid-19, ha oggi un valore ancor più grande.

Oltre alla bontà del gesto e al desiderio di regalare una “pausa dolce” a chi combatte in prima linea, l’iniziativa è un impegno nel sostenere l’intera filiera, composta da 400 conferitori delle province di Cuneo e Torino da cui provengono molti dei miei ingredienti, primo fra tutti il latte di filiera corta e certificata 100% piemontese, da cui nasce il Burro Inalpi”.


Una colomba quindi, simbolo di serenità, di pace e di speranza, valori che in questi giorni si rafforzano, facendo assumere al desiderio di unione e fratellanza, una connotazione ancora più intensa e solida. Una colomba per dire: “Siamo con Voi!”, continuiamo insieme a lottare, certi di farcela.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium