/ Roero

Roero | 08 aprile 2020, 12:26

Govone, sale a 38 il conto delle persone positive in paese

Ai 30 ospiti dalla casa di riposo del capoluogo si aggiungono 8 residenti. Di questi solamente uno ha però avuto bisogno del ricovero in ospedale e sarebbe in fase di miglioramento

La Pia Casa Sant'Andrea di Govone

La Pia Casa Sant'Andrea di Govone

Sale ancora il conto dei positivi in quel di Govone. A comunicarlo in mattinata il sindaco del centro roerino Elio Sorba, che ha aggiornato la popolazione sugli esiti degli ultimi tamponi, comunicati dall’Asl nel pomeriggio di ieri, martedì 8 aprile.

"Al momento i casi accertati di persone positive al Covid-19 sono 38", contro i 29 noti sino a ieri, fa sapere il primo cittadino, che sentito nuovamente dal nostro giornale parla di 30 casi accertati tra i degenti della Pia Casa "S.S. Carlo e Francesco" (ieri ne scrivevamo qui) e di altre 8 persone residenti in paese, "di cui una soltanto ha avuto bisogno di cure ospedaliere e sarebbe fortunatamente in fase di miglioramento" – spiega Sorba –, mentre le rimanenti sarebbero in isolamento fiduciario presso le rispettive abitazioni.

Tornando alla situazione del ricovero sito nel capoluogo, l’infezione è dunque arrivata a interessare buona parte dei circa 40 ospiti della struttura, mentre già ieri lo stesso primo cittadino confermava che ne sarebbe interessata anche la metà dei circa venti operatori – tra infermieri, Oss e altro personale –, addetti alla conduzione del ricovero.

"Questi ultimi provengono perlopiù dall’Astigiano per cui non rientrano nei conteggi che ci vengono comunicati dall’Asl", precisa a proposito il sindaco, che sempre ieri confermava la situazione di difficoltà della Ipab, che nei giorni scorsi – analogamente a quanto fatto in questi giorni da diverse strutture del territorio – aveva anche lanciato un appello per la ricerca urgente di personale in grado di prestare la dovuta assistenza ai tanti ospiti attualmente in isolamento.

 

 

Ezio Massucco

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium