/ Attualità

Attualità | 05 aprile 2020, 19:51

Domenica delle Palme fuori dalle righe per Monteu Roero

Benedizione e distribuzione dell'ulivo nonostante le disposizioni emesse dalla Diocesi di Alba, che commenta: "Sicuri che i preti che l'hanno fatto avevano buone intenzioni. Non è una disobbedienza"

Domenica delle Palme fuori dalle righe per Monteu Roero

Nonostante le disposizioni emesse dal vicario generale in accordo con il Vescovo della Diocesi di Alba in merito alla giornata di oggi (5 aprile "Domenica delle Palme") dove era stato posto il divieto della benedizione e distribuzione dei rami di ulivo, alcuni parroci del Roero non si sono esattamente attenuti alle disposizioni suggerite.

É il caso di Monteu, piccolo comune del Roero, dove sotto l'ala della Parrocchia di San Nicolao davanti ad un sagrato semisederto, con mascherina e megafono alla mano, il parroco don Adriano Rosso questa mattina (Domenica delle Palme) ha dato il via alla benedizione dell'ulivo seguita dalla celebrazione della Santa Messa online in diretta dalla sua casa. La distribuzione dell'ulivo benedetto è avvenuta in sicurezza per mano del primo cittadino Michele Sandri e dei volontari della Protezione Civile locale, dopo aver disposto l'ulivo in diversi punti della piazza per non creare assembramenti. In assoluto controllo, l'ulivo è stato portato anche davanti alle altre chiese delle borgate del paese.

"C'è stata richiesta da parte dei fedeli ed essendo questo davvero un piccolo centro, un borgo periferico, che non ha manifestato casi positivi al Coronavirus - spiega Don Adriano Rosso parroco di San Nicolao - mi è sembrato molto importante per la comunità particolarmente legata a Gesù di voler mantenere una tradizione viva e sentirsi collegati almeno virtualmente, visto che materialmente non si può. Oltre al bisogno di non restare isolati, ma di sentire Dio. La benedizione dell'ulivo e la distribuzione odierna è stata realizzata in modo assolutamente controllato e in accordo con le autorità. Non c'è nessun intento polemico, ma una proibizione grave non l'ho recepita dalla Diocesi di Alba. Se poi vengo rimproverato, chiedo scusa "

"Come amministrazione comunale siamo a servizio di Dio e degli uomini. Oggi mi sono assunto la responsabilità della consegna del ramo d'ulivo insieme ai volontari del paese - dichiara il sindaco di Monteu Roero, Michele Sandri - . Siamo una piccola comunità. Un gesto, il ramo d'ulivo, per sentirci ancora vivi e soprattutto credenti".

"Io non penso di essere andato contro qualcuno - dice don Eligio Mantovani, parroco di Canale -. Dopo aver benedetto il nostro ulivo di Mombirone presso l'altare della cappellina dove ho celebrato la Messa online, l'ho messo fuori dalla chiesa e, le persone che sono passate, una alla volta, lo hanno ritirato".

Il vicario generale della Diocesi di Alba, don Claudio Carena, aveva scritto un documento preciso per le disposizioni - con l'invito ad utilizzare per la celebrazione della Domenica delle Palme - la terza forma prevista dal Messale, che a sua volta: non prevede la benedizione del ramo di ulivo.

"L'indicazione era un'altra. Il documento oltre ad essere una limitazione della Conferenza Episcopale Italiana, sotto l'aspetto liturgico prevede la benedizione seguita dalla Processione. Abbiamo posto questo consiglio più restrittivo anche pensando che potesse essere un rischio fare la celebrazione in questo momento - spiega il vicario dalla Diocesi di Alba, don Claudio Carena -. Chi ha voluto utilizzare una forma di benedizione e distribuzione in modo regolamentato, rispettando le disposizioni governative, sicuramente ha agito in buona fede. Sono sicuro che i preti che l'hanno fatto, avevano buone intenzioni. Non è una disobbedenzia aver benedetto e messo a disposizione il ramo di ulivo. Si tratta piuttosto di un modo di venire incontro alle persone in questo momento delicato per tutti. Poi, cambia anche molto la realtà di una grande Parrocchia da quella di una piccola, dove la fede è molto sentita e la si vuole dimostrare".

Tiziana Fantino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium