/ Economia

Economia | 02 aprile 2020, 17:05

Alba riapre i mercati ambulanti. Dall'8 aprile tornano banchi alimentari e piantine da orto

Un cliente per volta. A vigilare saranno la Municipale e i volontari della Protezione Civile, impegnati anche a evitare assembramenti nelle piazze e vie di accesso

Alba riapre i mercati ambulanti. Dall'8 aprile tornano banchi alimentari e piantine da orto

Accogliendo le indicazioni degli operatori sanitari che indicavano come fase di picco del Coronavirus le due settimane che si concluderanno domenica, lo scorso 22 marzo il sindaco albese Carlo Bo aveva firmato un’ordinanza di sospensione dei mercati cittadini.

La decisione era stata vagliata con attenzione perché l’amministrazione tutta era consapevole dei sacrifici che avrebbe comportato sia ai cittadini sia agli ambulanti, ma aveva prevalso il senso di responsabilità, per cercare di limitare al massimo il contagio.

In questi giorni l’assessore al Commercio e alla Polizia Municipale Marco Marcarino è impegnato a concordare le modalità per la riapertura, con il supporto degli uffici comunali competenti, della Federazione Italiana Venditori Ambulanti e dell’Associazione Commercianti Albesi.

“Abbiamo predisposto le planimetrie delle aree mercatali – dichiara Marcarino – per consentire un’adeguata distanza tra i banchi e abbiamo contattato gli ambulanti e i contadini per verificare il numero di quelli disponibili, in modo da garantire un accesso scaglionato e in piena sicurezza”.

Si ripartirà mercoledì 8 aprile, con i mercati rionali della Moretta e di piazza San Paolo e si proseguirà il giovedì col mercato "dei contadini" in piazza Prunotto, e con regole precise: solo generi alimentari e piantine da orto, un cliente alla volta per ogni banco e merce servita direttamente dagli ambulanti. A vigilare saranno la Polizia Municipale e i volontari della Protezione Civile, impegnati anche a evitare assembramenti sia nelle piazze sia nelle vie di accesso.

“Ringraziamo l'Amministrazione comunale della Città di Alba, il sindaco Carlo Bo e l’assessore al Commercio Marco Marcarino per aver lavorato con le ripartizioni comunali competenti al fine di programmare la riapertura dei mercati cittadini – dichiarano Sergio Coraglia, presidente del Sindacato territoriale Fiva di Alba, e Marco Scuderi, responsabile Marketing del Territorio dell'Associazione Commercianti Albesi -. Il mercato è da sempre un punto di riferimento per gli albesi, in particolare durante questo periodo di restrizioni e di sacrifici per tutti. Prediligendo i mercati di quartiere in prossimità delle residenze, invitiamo i clienti a ritornare presso i nostri banchi, dove gli operatori garantiscono prodotti e servizio di qualità, in un contesto di sicurezza all'aria aperta, condizioni che confidiamo possano rappresentare un incentivo per rinnovarci la fiducia e a venirci a trovare”.

L’amministrazione comunale invita i cittadini a non abbassare la guardia, mantenendo comportamenti prudenti e seguendo le regole di igiene e distanziamento sociale previste dai Decreti.

“Abbiamo deciso di ripartire con i mercati in tutte le zone della città – prosegue l’assessore – in modo che le famiglie possano acquistare i beni necessari vicino a casa e anche per supportare gli ambulanti in questo difficile periodo. Voglio, comunque, ricordare a tutti la raccomandazione a limitare gli spostamenti ai casi strettamente necessari”.

C. S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium