/ Eventi

Eventi | 28 marzo 2020, 08:50

#IoRestoaCasa, ma non lascio fuori la cultura

Chiusura delle biblioteche, dei musei e di altri luoghi culturali: ecco qualche idea per non mettere in quarantena anche la cultura e lo svago

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Le misure imposte dall'ultimo DPCM del Governo non lasciano spazio a dubbi: l'accesso al pubblico di biblioteche, musei e luoghi culturali in genere è sospeso. Ecco qualche idea per non mettere in quarantena anche la cultura e lo svago.

 

Visitare mostre, musei e castelli da casa

A Roma, presso le Scuderie del Quirinale è stata aperta e richiusa dopo pochi giorni una grande mostra monografica, “Raffaello 1520-1482”, con oltre duecento capolavori tra dipinti, disegni ed opere di confronto, dedicata a Raffaello Sanzio, superstar del Rinascimento, nel cinquecentenario della sua morte, avvenuta a Roma il 6 aprile 1520 all'età di appena 37 anni. In occasione dell’esposizione, è stato raccolto un vastissimo corpus di opere di mano di Raffaello: oltre 100, tra dipinti e disegni, per una raccolta di creazioni dell'urbinate mai viste al mondo in così gran numero tutte insieme.

La mostra di Raffaello è stata riaperta virtualmente sul canale Youtube delle Scuderie del Quirinale, offrendo ai visitatori della rete l’opportunità di scoprire le opere più belle presenti in mostra. Con un video è possibile fare una visita guidata virtuale nelle sale in cui sono esposti capolavori provenienti da tutto il mondo. Con l’auspicio di poterla visitare di persona (scade il 2 giugno), scopri la mostra su www.scuderiequirinale.it/media/una-passeggiata-in-mostra

Altre informazioni sull’esposizione le trovi su: www.facebook.com/ScuderieQuirinale#!/ScuderieQuirinale e www.youtube.com/user/ScuderieQuirinale?ob=0

A Torino prosegue l’iniziativa “#Comingsoon: le passeggiate del Direttore” del Museo Egizio di Torino, il più antico museo del mondo dedicato interamente alla cultura egizia chiuso dall’8 marzo. Il Direttore Christian Greco, in attesa di accogliere di persona i sempre numerosi visitatori, ci accompagnerà virtualmente, ogni giovedì e sabato, sala dopo sala, per raccontare la storia della collezione, scoprire i reperti più significativi e la ricostruzione dei contesti archeologici. Le passeggiate sono in programma sul canale Youtube del Museo Egizio e sui social e ci danno la possibilità di fare un viaggio nella storia suddiviso in brevi episodi.

Da vedere su www.facebook.com/museoegizio

Da visitare anche il sito del Museo https://museoegizio.it, dove si racconta la storia del museo, si descrivono le collezioni che vi sono conservate e tanto altro.

Proponiamo nuovamente l’iniziativa del Museo Galimberti a Cuneo che offre una visita virtuale alla scoperta della casa di uno dei simboli della Resistenza Cuneese, Duccio Galimberti. La dimora si trova in Piazza Galimberti, al secondo piano di palazzo Osasco e fu abitata, a partire dalla seconda metà dell’Ottocento, dai Galimberti. Con un video di circa 12 minuti, consigliabile anche a chi ha già visitato il museo, viene proposto al pubblico un viaggio a ritroso nel tempo, nella storia, a cavallo tra Ottocento e Novecento, della famiglia Galimberti che intrecciò le proprie vicende con quelle cittadine e nazionali. Scopri come entrare nel museo collegandoti a: https://www.youtube.com/watch?v=7Eb8WztZ3lI&feature=youtu.be e prova a cercare altre informazioni per conoscere meglio la storia di Duccio Galimberti.

Anche il Castello di Racconigi è on line; dalla pagina Facebook della residenza sabauda è possibile visitarlo a partire dagli esterni e proseguendo con le sale interne con gli arredi dell’epoca e la collezione di ritratti e busti. Info: www.facebook.com/ufficioturistico.racconigi

 

Ascoltare una fiaba

Anche la Compagnia Il Melarancio si è fermata come il resto dell’Italia, ma non è rimasta inattiva e ha lanciato l’iniziativa “Fiabe e racconti #IORESTOACASA": ogni giorno un attore della compagnia legge per i grandi e i piccoli, una storia, una fiaba, un racconto, lo stralcio di un libro. Voci diverse, ogni giorno una piccola sorpresa da ascoltare, basta andare sulla pagina www.facebook.com/compagnia.ilmelarancio

È anche in programma un concorso di disegno per il manifesto della rassegna estiva.

Favole a Casa è la bella iniziativa di Fata Zucchina che legge e commenta racconti, una sorta di "favole psicologiche" che aiutano a superare questo momento difficile. Racconti conviviali per ogni fascia d'età che aiutano ad evadere anche se solo con la fantasia e sono di supporto al buon umore.

La giornalista Renata Cantamessa ha infatti pensato di avviare una campagna sociale di favole pubblicando un video al giorno con il racconto commentato di un autore celebre. Una lettura “guidata” che offre un interessante momento di riflessione per i bambini, ma non solo.

La casa diventa un regno di possibilità con #favoleacasa dove Fata Zucchina leggerà un racconto per assimilare assieme un messaggio al giorno.

Segui la Fata Zucchina su www.targatocn.it e www.lavocedialba.it

 

Partecipare a concorsi

Pur rimanendo a casa è possibile partecipare ad un concorso fotografico che ha l’obiettivo di fotografare il panorama che si osserva dalla finestra o dal balcone. Il contest si chiama “bellezze alla finestra” e tutti sono invitati a partecipare condividendo le immagini viste tutti i giorni, tutto il giorno, ai tempi del Coronavirus.

Il regolamento richiede di scattare una foto di taglio orizzontale dalla propria finestra o dal balcone, indicare il nome, da dove si scrive e dove è stata scattata la foto.
Il contest con inizio il 27 marzo scade alle ore 20.00 di domenica 29. Dopo questa data non saranno più conteggiati i voti.

La partecipazione al contest è gratuita ed aperta a tutte le fasce d'età e le foto ricevute verranno pubblicate sulle pagine facebook dei giornali aderenti del gruppo More News. Ogni giornale partecipante creerà la propria gallery e la foto più votata vincerà la copertina facebook per tutto il giorno 30 marzo.

Saranno gli utenti a premiare la foto più bella, attraverso il classico like.

Scopri come partecipare su: www.targatocn.it/2020/03/27/leggi-notizia/argomenti/attualita/articolo/bellezze-alla-finestra-raccontateci-quello-che-vedete-ogni-giorno-inviando-una-foto-per-il-no-1.html

 “Disegniamo l’arte” è l’ormai tradizionale appuntamento di “Abbonamento Musei” durante il quale i visitatori più giovani e le loro famiglie visitano e scoprono in maniera speciale i musei del territorio, disegnando le opere, gli spazi e le architetture che più li caratterizzano, dando così nuove forme e nuovi colori alle realtà museali del territorio: un modo per conoscere e reinterpretare le bellezze del patrimonio culturale e artistico regionale. Date le particolari circostanze, l’evento approda online e fino a domenica 29 marzo sarà visibile sul sito di “Abbonamento Musei” una raccolta di immagini inviate dai musei piemontesi aderenti: ad esempio, le bellezze della chiesa della Missione di Mondovì Piazza, il castello di Rocca de’

Baldi, il Museo di “Casa Ravera” di Bene Vagienna e molti altri. A partire da queste opere, ai partecipanti viene richiesto di copiare, reinterpretare o semplicemente dare sfogo alla loro creatività: vale tutto! L’importante è postare entro la mezzanotte di domenica 29 i prodotti del loro ingegno su Facebook, taggando “Abbonamento Musei” e usando gli hashtag #disegniamolarte #pigna #iorestoacasa #creoilmiomuseo.

Le opere verranno raccolte in una gallery da “Abbonamento Musei”: in palio per i primi due che si aggiudicheranno il maggior numero di like, un set da disegno firmato Pigna, sponsor tecnico del progetto. Info: www.abbonamentomusei.it

A Cherasco, don Silvio Mantelli, sacerdote salesiano, noto con lo pseudonimo di Mago Sales e fondatore Museo della Magia, per #iorestoacasa propone un concorso di disegno per bambini che sono invitati a leggere il racconto “Luigino e l’orco” e a realizzare un disegno dal tema: contro l’orco nero io leggo - la lettura mi mette le ali per sconfiggere la paura. La bella iniziativa è aperta a tutti i bambini di età compresa tra i 3 e i 10 anni, con la suddivisione in due categorie: età compresa tra 3 e 6 anni e età compresa tra 7 e 10 anni. Ogni bambino può partecipare con un solo disegno che potrà essere realizzato con qualsiasi tecnica (pastello, acquerello, tempera...) ma assolutamente a mano libera. La consegna ha come scadenza il 25 aprile. La partecipazione è gratuita. Vedi la pagina Facebook del museo per altre informazioni.

Il racconto di “Luigino e l’orco” e il regolamento del concorso sono pubblicati sul sito del museo: www.museodellamagia.it/it/998-il-concorso-io-leggo-e-poi-disegno-per-combattere-l-orco-nero-regolamento

 

Prendere libri in prestito senza andare in biblioteca

Chi frequenta le biblioteche ormai conosce il prestito digitale che in questo periodo rappresenta un’importante risorsa per coloro che leggono molto.

Sulla piattaforma Mlol è possibile accedere a quotidiani e riviste, scaricare libri in formato digitale (4 ogni mese), prenotarli qualora risultino già in prestito; il portale “Mlol” permette inoltre al tesserato di leggere anche quotidiani (come Il Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport ed altri), periodici italiani (Donna Moderna, Sale & Pepe, Focus Junior…) oltre che accedere ad una ricca collezione di libri ed audiolibri stando a casa propria.

All’interno del portale si trovano 140 audiolibri, oltre 120.000 audio e musica, più di 38.000 ebook e una sezione dedicata all’edicola con giornali del giorno e riviste di tutti gli argomenti. Gli argomenti vanno da arte, biografie, diritto, economia, informatica, inglese, letteratura, sezione per bambini e ragazzi, matematica e scienze.

Il prestito dura 14 giorni per i titoli protetti da Adobe DRM e quando scade si può rinnovare se il libro non è prenotato, mentre le “risorse open” si possono conservare per sempre sul proprio tablet o PC e leggere in qualsiasi momento. La ricerca può essere ottimizzata attraverso l’utilizzo di filtri (autore, argomento, ecc.) ed è consigliabile scegliere quello “solo titoli disponibili ora”; il catalogo è accessibile 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

Già si è parlato del servizio di prestito digitale erogato dalla Biblioteca civica di Cuneo, presso la quale l’iscrizione alla piattaforma è sufficiente una richiesta email a biblioteca@comune.cuneo.it

in cui indicare i propri dati anagrafici e il proprio numero di tessera. In via eccezionale, in questo periodo, si può ottenere la tessera inviando una scansione di un documento di identità, unitamente al proprio codice fiscale, all’indirizzo di residenza e ai recapiti telefonici (fisso o cellulare).

Anche presso le biblioteche aderenti al Sistema Bibliotecario di Fossano, Saluzzo e Savigliano è attivo il servizio di prestito digitale erogato tramite la piattaforma MediaLibraryOnLine (MLOL).

Alcuni comuni in questo periodo di quarantena stanno pubblicizzando il servizio; ad esempio, a Caramagna Piemonte, per coloro che sono già utenti, è sufficiente inviare una mail a carabiblioteca@gmail.com indicando nome, cognome, codice fiscale e l’indirizzo mail al quale ricevere la comunicazione del servizio. Si riceverà una password con la quale accreditarsi al Sistema, mentre il codice utente sarà il codice fiscale dell’utente.

Anche i volontari della biblioteca di Marene hanno pensato di promuovere, attraverso i canali social network, il portale “Mlol”.

A Cavallermaggiore i responsabili della Biblioteca civica consigliano di inoltrare la richiesta inviando una mail a bib.cavallermaggiore@libero.it specificando cognome e nome, indirizzo, codice fiscale, numero di cellulare ed indirizzo di posta elettronica attivo.

Bruna Aimar

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium