/ Attualità

Attualità | 04 marzo 2020, 10:45

Mimose "abusive" per la festa della donna: ad Alba si rischiano multe sino a 15mila euro

L’assessore al Commercio Marco Marcarino promette controlli serrati e sanzioni contro la concorrenza sleale di chi, in vista della ricorrenza, ne tenterà la vendita sul territorio comunale senza il possesso delle dovute autorizzazioni

Venditori di mazzetti sulle strade (immagine d'archivio)

Venditori di mazzetti sulle strade (immagine d'archivio)

Multe da 2.500 a 15mila euro. Sono quelle che promette il Comune di Alba a quanti, privi di regolari permessi, pensassero di approfittare dell’imminente ricorrenza della "Festa della Donna" di domenica 8 marzo per tentare la vendita di mimose o altri fiori in luoghi non autorizzati del proprio territorio.

"In quella giornata come in quelle precedenti abbiamo istruito con la Polizia Municipale l’organizzazione di specifici controlli volti a reprimere il deprecabile fenomeno della vendita irregolare di fiori e contro ogni forna di abusivismo commerciale – spiega Marco Marcarino, assessore al Commercio, Sicurezza, Municipale e Ambiente -. Si tratta di misure peraltro chieste a gran voce e da tempo da parti degli operatori del settore e sollecitate anche dall’Associazione Commercianti Albesi, che giustamente si batte contro la concorrenza sleale che chi paga regolarmente le tasse sottostando alle regole del commercio si trova a dover fronteggiare con l’arrivo sul territorio di soggetti non abilitati al commercio e sconosciuti al fisco".  

Pesanti le sanzioni amministrative previste. Misure che – ricorda l’assessore – sono contemplate dall’articolo 29 del decreto legislativo 114/1998 nei confronti di "chiunque eserciti il commercio sulle aree pubbliche senza la prescritta autorizzazione o fuori dal territorio previsto dalla autorizzazione stessa, nonché senza l'autorizzazione o il permesso (…)".

Oltre a multe salatissime, gli abusivi dei fiori rischiano anche la confisca delle attrezzature e della merce. Potenziali abusivi, siete avvisati.

Ezio Massucco

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium