/ Attualità

Attualità | 04 marzo 2020, 20:31

Gribaudo (PD): "Approvata una risoluzione per i lavoratori esposti all'amianto"

Vogliamo eliminare ogni discriminazione fra lavoratori esposti all’amianto e continueremo a lavorare per giungere anche a una riapertura dei termini per la presentazione delle domande di riconoscimento dei benefici previdenziali"

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

“Abbiamo approvato in Commissione Lavoro alla Camera una risoluzione del PD che impegna il governo a porre in essere iniziative normative a difesa di tutti coloro che, a fronte di una comprovata esposizione all'amianto, possano beneficiare di misure adeguate di tutela.

Vogliamo eliminare ogni discriminazione fra lavoratori esposti all’amianto e continueremo a lavorare per giungere anche a una riapertura dei termini per la presentazione delle domande di riconoscimento dei benefici previdenziali ai sensi della legge 257 del 1992 e non più esigibili dal 15 giugno 2005".

Lo dichiara la vice capogruppo del PD alla Camera, Chiara Gribaudo, firmataria della risoluzione in Commissione lavoro.

“Sono passati già 25 anni dalla legge 257, eppure la diffusione dell’amianto è ancora forte nel Paese.

Molto è stato fatto per i lavoratori del manifatturiero che non erano dotati delle giuste protezioni, ma ereditiamo dal passato 188mila edifici pubblici e privati che contengono amianto. Serviranno risorse e incentivi per una completa bonifica del patrimonio immobiliare nazionale”.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium