/ Cronaca

Cronaca | 02 marzo 2020, 19:10

Prato Nevoso, snowboard rubati sulle piste da sci: ventenne a processo

I fatti risalgono al 1 gennaio 2018. Dei quattro ragazzi uno ha patteggiato, altri due hanno chiesto la messa alla prova

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Il 1 gennaio 2018 la Polizia di Stato aveva fermato alcuni ragazzi mentre stavano scendendo da una pista da sci a Prato Nevoso portando sottobraccio degli snowboard rubati da una baita. Dei quattro giovani liguri rinviati a giudizio, uno ha patteggiato 6 mesi, due hanno chiesto la messa alla prova. Solo uno, il ventenne A.B., ha deciso di andare a processo per tentato furto.

Secondo la ricostruzione della Procura, i giovani avrebbero portato via tre snowboard custoditi in una baita sulle piste, due appartenenti a una coppia di turisti tedeschi e uno del proprietario del locale.

Le piste erano appena state chiuse, ci trovavamo nella baita quando ci accorgemmo che i nostri snowboard appoggiati accanto alla porta d’ingresso erano spariti”, ha raccontato il turista tedesco sentito come teste in tribunale. “Abbiamo avvertito la proprietaria che ha visto due ragazzi che si allontanavano con una tavola sotto il braccio. Lei ha chiamato le forze dell’ordine mentre io li ho rincorsi e sono riuscito a raggiungere un ragazzo, che ha subito lasciato lo snowboard della mia fidanzata. Gli altri invece sono scappati”. Nel frattempo anche il marito della proprietaria della baita si era reso conto che gli avevano preso la sua tavola.

Nella precedente udienza aveva testimoniato la fidanzata di A.B. che quel giorno era insieme ai giovani. “Avevo prestato la mia tavola al mio ragazzo perché era un principiante. Dopo aver preso qualcosa da bere nella baita eravamo scesi, io con gli sci, i miei amici con le loro tavole. Arrivata giù mi son girata per vedere a che punto fossero e ho visto che gli altri erano stati fermati dai poliziotti”.

Il processo è stato rinviato per sentire altri testi.

Monica Bruna

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium