/ Attualità

Attualità | 27 febbraio 2020, 17:30

Giù con le corde per ripulire la rocca trasformata in pattumiera: il prezioso lavoro delle Sentinelle Ecologiche del Roero

Materassi, sedili, pneumatici e pezzi di carrozzeria rimossi dalla Rocca del Serro di Montaldo Roero grazie all’opera del neonato gruppo di volontari. "Vogliamo dare dignità a un territorio che vuole fregiarsi del riconoscimento Unesco"

Volontari si calano con le corde per rimuovere i rifiuti che da tempo degradavano questo scorcio del Roero

Volontari si calano con le corde per rimuovere i rifiuti che da tempo degradavano questo scorcio del Roero

Si sono calati con le corde lungo una decina di metri nella Rocca del Serro a Montaldo Roero per recuperare rifiuti di ogni genere (suppellettili, materassi, sedili, pneumatici e pezzi di carrozzeria) abbandonati nel tempo lungo la scarpata.

L'importante operazione di rimozione rifiuti in accordo con l’Amministrazione comunale è stata portata a termine nel corso di cinque uscite dalle "Sentinelle ecologiche del Roero", neonato gruppo di volontari del paese sensibili alla salvaguardia dell'ambiente.

In totale sono stati 30 i sacchi colmi di immondizia, oltre a vari materiali ingombranti, ormai coperti da terra e fogliame, conferiti all’isola ecologica di Canale grazie all'ausilio di due furgoni Ducato messi a disposizione per il trasporto dal sindaco di Montaldo Roero, Fulvio Coraglia.  

In passato la Protezione Civile e altri volontari avevano svolto il lavoro di pulizia ecologica nel territorio, ma non era stata realizzata in forma sistematica e organizzata la rimozione di una simile mole di materiale ormai interrato.

"Siamo partiti dalla considerazione che non si poteva lasciare quella zona così nel degrado - afferma il coordinatore del gruppo Sentinelle Ecologiche del Roero, Beppe Giacone -. Vogliamo dare dignità a un territorio che vuole fregiarsi del riconoscimento Unesco. Non possiamo presentarlo così. Abbiamo preso contatti con altre associazioni del territorio, come Canale Ecologia, consapevoli dell'esistenza di altre rocche trasformate un po' in pattumiere. L'idea è di fare sinergia intervenendo là dove ci siano problemi anche più urgenti dei nostri e creare una rete con altri gruppi locali in collaborazione con le altre Amministrazioni al fine di presentare pulito e decoroso l'ambiente in cui viviamo".

"Il neonato gruppo di volontari è una preziosa risorsa per il territorio -
dichiara il primo cittadino di Montaldo Roero, Fulvio Coraglia -. Oltre alle segnalazioni dei cittadini in tema rifiuti abbandonati, le Sentinelle Ecologiche del Roero svolgono un lavoro di monitoraggio e di avviso quotidiano. Ringrazio vivamente questi volontari perché oltre al lavoro svolto hanno l'occhio sempre attento e con un'ampia visione sulle criticità del territorio".

 

 

Tiziana Fantino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium