/ Attualità

Attualità | 10 dicembre 2019, 20:20

Bra, Fogliato: "Bene i milioni di Roma per le nostre provinciali, ma il nodo resta sempre l’autostrada"

Il sindaco tra gli amministratori che ieri hanno incontrato il ministro De Micheli: "Opere accessorie dell’At-Cn fondamentali per garantire l’accessibilità al nuovo ospedale dalla zona del Braidese"

Il ministro De Micheli a confronto col governatore Cirio e l'assessore regionale Gabusi

Il ministro De Micheli a confronto col governatore Cirio e l'assessore regionale Gabusi

C’era anche il braidese Gianni Fogliato, insieme al collega albese Carlo Bo, al prefetto Giovanni Russo, al presidente della Provincia Federico Borgna e a numerosi altri sindaci del territorio di Langhe e Roero, tra gli amministratori che nel pomeriggio di ieri hanno atteso che il ministro alle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli facesse il suo arrivo ad Alba per sentire dalla loro voce l’elenco delle problematiche recate al territorio dall’ondata di maltempo del 23 e 24 novembre scorsi.

Come già riportato da queste pagine, oltre ad assicurare lo stanziamento di importanti risorse (11,7 milioni di euro) destinate alla Provincia sull'esangue capitolo delle manutenzioni stradali, l’esponente del secondo Governo Conte ha fornito un utile aggiornamento sullo stato dell'arte circa l'accidentato iter per il completamento dell’autostrada Asti-Cuneo.

"Abbiamo colto positivamente l’impegno del ministro a seguire con celerità e attenzione l’evoluzione del percorso che ci deve portare ad avere finalmente quegli agognati 9 km di autostrada – commenta oggi Fogliato –. Anche se il territorio braidese è stato toccato solo marginalmente dall’ultima emergenza maltempo, l’elenco degli interventi di cui la Provincia dovrà occuparsi configura una situazione insostenibile. In questo senso ben vengano i fondi che il Ministero ha promesso sul fronte delle manutenzioni stradali, ricordando però che quello dell’autostrada e delle sue opere accessorie rimane un nodo centrale per intervenire in modo risolutivo sulla drammatica situazione della nostra viabilità. E questo ancor di più se guardiamo alla prossima apertura dell’ospedale di Verduno e al bisogno di rendere la struttura facilmente accessibile anche dal Braidese. Per questo ringraziamo il ministro del suo impegno a prestare estrema attenzione a questa vicenda e auspichiamo che il suo lavoro possa essere quanto più possibile rapido".

Ezio Massucco

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium