/ Sanità

Sanità | 09 dicembre 2019, 08:34

L'assessore regionale alla Sanità ha incontrato l'ordine dei medici della Granda

Il presidente Guerra: "Siamo soddisfatti. Con Icardi ottima intesa". Tavolo permanente di confronto su carenza di personale, numero 116.117, rete ospedaliera

L'assessore regionale alla Sanità ha incontrato l'ordine dei medici della Granda

 «Siamo soddisfatti della condivisione manifestata dall’assessore regionale Icardi sulle priorità della Sanità regionale e provinciale, non possiamo che garantirgli tutto il nostro sostegno. Lo ringraziamo per aver recepito le nostre proposte, già calendarizzate a breve dall’assessore in specifici gruppi di lavoro».

 

Di ritorno dall’incontro a Torino tra l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, e gli Ordini dei medici regionali, il presidente dell’Ordine dei medici della provincia di Cuneo, Giuseppe Guerra, sintetizza così il risultato del confronto e pone l’accento sui temi in discussione.

 

«E’ stata formalizzata l’istituzione di un Tavolo di confronto permanente fra l’Ordine dei medici e l’Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte – riferisce Guerra - e un analogo Tavolo verrà creato anche per gli odontoiatri. I temi su cui si andrà a lavorare, sono prioritariamente tre: la carenza di personale medico e la formazione specialistica; il problema del nuovo numero 116.117 nella riorganizzazione del servizio di guardia medica; la rete ospedaliera e la continuità ospedale-territorio. Il primo incontro dei gruppi di lavoro è previsto mercoledì 8 gennaio, nello specifico l’Ordine di Cuneo, insieme a quello di Asti e di Alessandria, si occuperà del rapporto tra ospedale e territorio e del piano delle cronicità».

 

Nel corso del confronto, si è parlato anche di Patto per la Salute (che dovrebbe essere sottoscritto entro la fine dell’anno da Ministero e Regioni), Parco della Salute di Torino e Città della Salute di Novara, partenariato pubblico-privato, rapporto fra sanità pubblica e sanità privata, violenza contro gli operatori.

 

Nell’appuntamento di gennaio, verrà inoltre effettuato un aggiornamento sull’attuazione del Piano regionale per la cronicità.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium