/ Attualità

Attualità | 07 dicembre 2019, 13:34

I vigili del fuoco di Alba celebrano Santa Barbara in una giornata di festa e solidarietà (FOTOGALLERY)

Caserma aperta fino alle 16 e Pompieropoli per i più piccoli. Per tutta la giornata verranno raccolti fondi a offerta libera per i familiari dei colleghi morti a Quargnento (Mauro Gallo Foto)

Immagini Mauro Gallo Fotografo (Alba)

Immagini Mauro Gallo Fotografo (Alba)

Un pensiero ad Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo, le vittime della recente tragedia di Quargnento, come anche all’amico e collega Oscar Pozzetti, per lunghi anni responsabile della caserma di corso Coppino, mancato nell’agosto scorso dopo una lunga malattia (alla moglie, Loredana Cortese, come già nei giorni scorsi alla cerimonia tenutasi al Comando provinciale, è stata consegnato un attestato) hanno segnato la partecipata celebrazione che nella mattinata di oggi, sabato 7 dicembre, ha visto il Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Alba celebrare la protettrice del Corpo Santa Barbara.

Tante le autorità che hanno voluto essere presenti all’annuale cerimonia, al fianco del caporeparto Francesco Bordino e del comandante provinciale Vdf Vincenzo Bennardo: dal sindaco Carlo Bo, insieme al vice Emanuele Bolla, all’assessore Carlotta Boffa, al presidente del Consiglio comunale Domenico Boeri e al consigliere Daniele Sobrero, all’ex primo cittadino e consigliere regionale Maurizio Marello, sino al vescovo, monsignor Marco Brunetti, che accompagnato dal parroco della Cattedrale don Dino Negro e da don Renato Oggero Norchi, ha celebrato la messa che ha aperto la giornata, prima di lasciare spazio a un'esibizione delle maschere in costume di Famija Albeisa, presente anche col suo presidente Antonio Tibaldi.

La caserma resterà aperta al pubblico fino alle 16, con l’esposizione dei mezzi in dotazione al distaccamento e col ritorno di "Pompieropoli", iniziativa dedicata a tutti i bambini che vogliono giocare a fare il pompiere per un giorno.

Durante tutta la giornata verrà fatta una raccolta fondi a offerta libera per le famiglie dei vigili del fuoco recentemente deceduti nella recente tragedia di Quargnento, presso Alessandria. Quanto raccolto verrà poi devoluto sul conto corrente creato appositamente per offrire un sostegno ai congiunti di Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo.

Ezio Massucco

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium