/ Attualità

Attualità | 30 ottobre 2019, 18:27

La Fassona battuta "al coltello" dai macellai albesi spopola al giro di boa della Fiera

Si conferma il grande l’apprezzamento di visitatori e turisti per "Ama la Carne", l’iniziativa che ha segnato il giro di boa nel programma della lunga maratona dedicata al Tartufo Bianco d’Alba

La Fassona battuta "al coltello" dai macellai albesi spopola al giro di boa della Fiera

Con la Fiera del Tartufo al giro di boa e l’autunno nel pieno del suo splendore, l’ultimo weekend albese di ottobre ha regalato a turisti e visitatori anche un altro evento d’eccezione.

Nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 in piazza Risorgimento, protagoniste indiscusse sono state le carni delle macellerie albesi, nella manifestazione “A.M.A. la carne. Festival della Fassona battuta al coltello” promossa dall’Associazione Macellai Albesi aderente all'A.C.A., dall’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e dall’Associazione Commercianti Albesi, in collaborazione con il Borgo della Moretta, oltre a “L’Italia dei formaggi” coi prodotti caseari scelti dagli esperti assaggiatori dell’associazione Onaf.

Sin dalle prime ore d’apertura, stand e tavolini a disposizione hanno registrato una grande affluenza da parte di un pubblico desideroso di degustare le migliori carni albesi, sia crude che cotte, presentate dalle macellerie aderenti: La bottega delle carni, Macelleria Da Gino, Macelleria del Corso, Macelleria Torta e Fratelli Tomatis di Mussotto Carni.

Un piccolo assaggio di ottima salsiccia alla nocciola ha aperto le danze, attirando la curiosità e i palati di grandi e piccini. Vari i piatti messi a disposizione nelle diverse offerte della giornata, tra cui la tagliata di Fassona, i bocconcini al Barolo con polenta, la salsiccia all’Arneis e perché no, un buon piatto di agnolotti con ripieno rigorosamente di carne, e molto altro ancora.
Tra i molti estimatori dei piatti a base di Fassona anche molti turisti giunti in città per le manifestazioni legate al tartufo.

Non poteva mancare l’ottimo vino ad accompagnare carne e formaggi, con lo stand dell’associazione “Cantine di Alba” presente in piazza e che ha proposto una degustazione di Dolcetto, Barbera e Nebbiolo fornito da aziende del territorio nel comune di Alba.

Nella foto, i macellai protagonisti guidati dal capogruppo Flavio Tomatis, col responsabile Area Marketing del Territorio dell’A.C.A. Marco Scuderi, il capo gabinetto del Sindaco di Alba Leonardo Prunotto, l’assessore comunale all’Istruzione Elisa Boschiazzo e il consigliere comunale Daniele Sobrero.

C. S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium