/ Scuola e corsi

Scuola e corsi | 24 ottobre 2019, 13:50

Anche in Granda arriva "Riconnessioni": il progetto che accompagna le scuole secondarie di I° grado verso l'innovazione didattica e tecnologica

Gli istituti interessati ad aderire a Riconnessioni sono chiamati a manifestare il proprio interesse entro il 15 novembre; Giandomenico Genta: "Occasione preziosa per promuovere l'innovazione delle scuole"

Foto generica da Pixabay

Foto generica da Pixabay

Lanciato, con un evento pubblico dedicato a scuole e Comuni, il progetto "Riconnessioni", iniziativa promossa in provincia di Cuneo dalla Fondazione CRC sul modello nato nel 2017 su iniziativa di Compagnia di San Paolo e sviluppato a Torino dalla Fondazione per la Scuola.

Riconnessioni, che sarà attivo sui prossimi 3 anni scolastici (2019/2020, 2020/2021 e 2021/2022), ha l’obiettivo di accompagnare le scuole secondarie di I grado della provincia di Cuneo in un processo di innovazione didattica, digitale e tecnologica attraverso interventi di formazione a favore dei docenti e azioni di analisi e intervento sulle dotazioni strutturali delle scuole in materia di connettività.

Tre sono le fasi previste per lo sviluppo del progetto: la prima dedicata alla valutazione dello stato di connettività degli edifici delle scuole secondarie di primo grado della provincia e di eventuali interventi per migliorare la connettività interna; la seconda dedicata alla formazione dei docenti coinvolti, con l’organizzazione di cicli semestrali di incontri e la successiva fase di formazione a cascata negli istituti; la terza dedicata agli interventi finalizzati a migliorare la connettività interna delle scuole.

Gli istituti interessati ad aderire a Riconnessioni sono chiamati a manifestare il proprio interesse entro il 15 novembre: le scuole partecipanti verranno invitate a sottoscrivere un “Accordo per la didattica innovativa”, un patto che impegna non solo gli insegnanti, ma tutta la comunità educante, a sviluppare azioni dedicate a introdurre modelli, metodologie e strumenti innovativi nella scuola.

La Fondazione CRC ha accolto con favore la possibilità di promuovere in provincia di Cuneo il progetto Riconnessioni, iniziativa che ha ottenuto risultati davvero significativi sull’area torinese” aggiunge il Presidente della Fondazione CRC, Giandomenico Genta. “La collaborazione con Compagnia di San Paolo ci permette di testare questo modello su un territorio con caratteristiche molto differenti da quello metropolitano, arricchendolo di nuove caratteristiche e con la collaborazione attiva di enti e istituzioni locali. Un’occasione davvero preziosa per promuovere ulteriormente l’innovazione nelle nostre scuole, ambito su cui la Fondazione CRC è attiva da anni con numerose iniziative”.

Il progetto Riconnessioni ha sempre avuto l’obiettivo di essere replicabile, quindi modulabile sulle caratteristiche di territori diversi, e scalabile: sono molto contento che, grazie alla disponibilità della Fondazione CRC, ci sia la possibilità di implementarlo in provincia di Cuneo” aggiunge il Presidente della Compagnia di San Paolo, Francesco Profumo. “La scuola è elemento essenziale per formare le cittadine e i cittadini attivi del futuro: grazie a questa iniziativa potremo insieme dare ulteriore spinta alla creazione di una cultura dell’innovazione, capace di innalzare la competitività dei nostri ragazzi e la qualità di vita dei nostri territori”.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium