/ Attualità

Attualità | 02 agosto 2019, 12:00

Fino a 100mila euro per le attrezzature delle imprese forestali: aperto il bando del GAL Langhe e Roero

La dotazione finanziaria è di 100mila euro, corrispondenti ad investimenti per un costo totale pari a 250.000 euro. L’agevolazione prevista è un contributo in conto capitale pari al 40% della spesa totale ammessa

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Il 31 luglio scorso, il GAL Langhe Roero ha pubblicato il Bando di Finanziamento in favore delle imprese che intendano investire nell’ammodernamento del parco macchine ed attrezzature, anche a carattere innovativo, per le operazioni di raccolta, trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti della selvicoltura, con la finalità di incrementare il potenziale forestale e accrescere il valore aggiunto dei prodotti forestali.
 
Il Bando - che si colloca nell’ambito del P.S.R. 2014-2020 della Regione Piemonte, Misura 8, Sotto Misura 8.6, Operazione 8.6.1 - è rivolto alle Micro imprese, singole o associate, con sede legale e operativa in uno dei Comuni del GAL, regolarmente iscritte all’Albo delle Imprese forestali del Piemonte, con attività prevalente o secondaria di “Silvicoltura e altre attività forestali” o “Utilizzo di aree forestali”.

La dotazione finanziaria è di 100mila euro, corrispondenti ad investimenti per un costo totale pari a 250.000 euro. L’agevolazione prevista è un contributo in conto capitale (a fondo perduto) pari al 40% della spesa totale ammessa, a fronte di investimenti che potranno variare da un minimo di 10.000 euro ad un massimo di 70.000 euro per domanda.
 
Spiega la vice presidente del GAL Langhe Roero Leader, Silvia Anselmo: “In oltre 20 anni di attività, è la prima volta che il GAL Langhe Roero Leader pubblica un bando a favore delle imprese forestali, che potranno effettuare investimenti volti ad una migliore gestione della aree boscate, che se correttamente manutenute rappresentano non solo un importante elemento ambientale e paesaggistico e un fattore per il mantenimento della biodiversità del nostro territorio, ma anche una risorsa economica per i prodotti forestali che ne possono derivare".

"Questo bando finanzia le imprese che vogliono investire in macchine e attrezzature di natura forestale funzionali al recupero di terreni incolti invasi da boscaglie" commenta il direttore del GAL Giusi Casucciancor più se tali investimenti sono effettuati in stretta correlazione con interventi di recupero fondiario posti in essere dalle Associazioni Fondiarie che saranno finanziate sull’operazione 4.3.11 del PSL del GAL, il cui bando è in scadenza a fine agosto”.
 
Le domande di sostegno dovranno essere presentate entro il 2 ottobre 2019 (ore 14 in via telematica, ore 18 in forma cartacea), secondo le modalità e i termini indicati sul Bando dedicato.

Maggiori informazioni potranno essere reperite sul testo integrale del Bando, disponibile sul sito internet www.langheroeroleader.it nella sezione “Bandi 2014-2020” o presso gli uffici del GAL.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium