/ Cronaca

Cronaca | 07 luglio 2019, 17:25

Grave incidente lungo la “Paesana-Crissolo”: due motociclisti feriti, tra cui una donna caduta in burrone dopo un volo di 10 metri (FOTO)

Ingente la mobilitazione di soccorsi per trarre in salvo i due: sul posto ambulanze ed elisoccorso dell’emergenza sanitaria, Carabinieri, Vigili del fuoco e Soccorso alpino. Particolarmente delicate e complicate le operazioni di recupero della donna caduta nel dirupo

Le immagini dell'incidente

Le immagini dell'incidente

Grave incidente stradale, pochi minuti fa, lungo la strada provinciale 26 che collega Paesana a Crissolo ed all’alta Valle Po.

In uno dei tornanti posti proprio a monte del bivio con la strada che conduce a Oncino, due motociclisti – un uomo ed una donna – sono rimasti seriamente feriti dopo che lo “scooterone” sul quale erano in sella ha perso aderenza, schiantandosi contro il guard-rail a bordo strada.

Non si conoscono, al momento, le generalità dei due feriti. La dinamica – invece – è al vaglio dei Carabinieri intervenuti sul posto. Tra le possibili cause, un malfunzionamento all'impianto frenante dello scooterone.

Si apprende che le ferite più gravi siano quelle riportate dall’uomo che, dopo l’urto, è rimasto sulla sede stradale. La donna, invece, ha oltrepassato il guard-rail, finendo in una scarpata a bordo strada, dopo un volo di una decina di metri.

Fortunatamente, la motociclista è atterrata in una zona dove non erano presenti massi rocciosi, riportando seri traumi, ma meno gravi di un eventuale caduta sulle rocce.

Immediati i soccorsi: sul posto l’emergenza sanitaria, con la medicalizzata e l’ambulanza di base giunte da Paesana, le squadre dei Vigili del fuoco di Barge e Saluzzo e alcuni operatori del Soccorso alpino e speleologico piemontese.

Particolarmente delicate e complicate, infatti, si sono rivelate le operazioni di soccorso e di recupero della donna caduta nel dirupo. Sono state utilizzate speciali barelle, corde ed imbragature per evacuare in una zona sicura l’infortunata.

Nel mentre, considerando la gravità dell’incidente, da Levaldigi si è alzato in volo l’elisoccorso che, dopo aver scaricato sul posto il personale sanitario, si è portato più a valle, atterrando in un prato in località Ghisola di Paesana. Medici ed infermieri hanno prestato le prime cure ai due feriti, attribuendo all’uomo un codice rosso, di massima gravità, ed alla donna un codice giallo, di media gravità.

Dopo la prima stabilizzazione sul posto, l’elicottero è tornato in valle. Per il recupero dei feriti è atterrato nello spiazzo in corrispondenza con il bivio per Oncino, dopo che la strada è stata totalmente bloccata per rendere possibile l’atterraggio del mezzo aereo.

Imbarcate le barelle con i due motociclisti, l’elicottero è ridecollato, in direzione Cuneo, per il trasferimento d’urgenza dei due presso il Dipartimento di emergenza ed accettazione del Santa Croce.

La circolazione, complice il massiccio flusso di traffico dovuto alla domenica estiva, ha subito pesanti rallentamenti, con code ci centinaia di metri in entrambe le direzioni.

Nicolò Bertola

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium