/ Cronaca

Cronaca | 02 luglio 2019, 12:45

Ovuli di cocaina nel seggiolino dei bimbi: presunto spacciatore arrestato nel Braidese

I Carabinieri intervengono per una lite tra coniugi e rinvengono nell’abitazione e nell’auto dell’uomo una trentina di involucri termosaldati. Al loro interno oltre 20 grammi di stupefacente

Nella foto inviata dal Comando Provinciale dell'Arma lo stupefacente rinvenuto nell'abitazione dell'uomo

Nella foto inviata dal Comando Provinciale dell'Arma lo stupefacente rinvenuto nell'abitazione dell'uomo

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Bra hanno tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio un cittadino albanese residente nel Braidese.

I militari erano intervenuti nell’abitazione dell’uomo per via di una lite tra questi e la moglie. Nel corso dell’intervento, appurato che l’uomo era un assuntore di stupefacenti, i militari hanno deciso di procedere a una perquisizione del domicilio, rinvenendo una trentina di piccoli involucri termosaldati contenenti complessivamente circa 20 grammi di cocaina e un bilancino elettronico di precisione.

La perquisizione è stata poi estesa all’autoveicolo dell’uomo, dove sono stati trovati, scaltramente nascosti in un seggiolino per bambini, altri 6 involucri e circa 300 euro in contanti.

Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro mentre il responsabile, accompagnato in caserma, è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione di stupefacenti al fine di spaccio.

In attesa degli esiti degli esami di laboratorio sulla sostanza sequestrata, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Asti.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium