/ Cronaca

Cronaca | 28 maggio 2019, 13:29

Svastiche e scritte ingiuriose sulla vettura del figlio del neosindaco di Manta

La denuncia pubblica arriva proprio dal neo eletto Paolo Vulcano. "Non ci faremo intimidire da idioti che si nascondono dietro questo ignobile gesto"

Svastiche e scritte ingiuriose sulla vettura del figlio del neosindaco di Manta

Il neosindaco di Manta, Paolo Vulcano, nei giorni che hanno preceduto la giornata elettorale che lo ha visto vincere e diventare il primo cittadino del comune del Saluzzese, è stato vittima di pesanti ingiurie, assieme al figlio, anche lui candidato.

Vulcano ha aspettato l'esito delle urne prima di intervenire pubblicamente e di raccontare lo spiacevole accaduto.

"Finiti gli scrutini di questa tornata elettorale, che ha visto me e mio figlio candidati alle comunali rispettivamente di Manta e Saluzzo, vorrei denunciare pubblicamente quanto è accaduto nella notte del 23 maggio presso la mia abitazione a Manta.

La macchina utilizzata da mio figlio è stata imbrattata, da parte di ignoti, con scritte ingiuriose e antisemite nei confronti della nostra famiglia, e sono stati disegnati sulla stessa svastiche e simboli nazisti. Tale simbologia o ideologia, ci tengo a precisare con fermezza, non rappresenta nessuno di noi ed è deprecabile in ogni contesto.

Il sottoscritto e mio figlio siamo persone che si espongono, anche pubblicamente, mettendoci sempre la faccia; anche per questo motivo trovo inconcepibile essere oggetto, ai giorni nostri e nel nostro paese, di queste azioni. Ci tengo a ribadire pubblicamente che non ci faremo intimidire da idioti che si nascondono dietro questi ignobili gesti, che sono stati tempestivamente denunciati agli organi di controllo.

Colgo l’occasione per esprimere un messaggio di vicinanza e solidarietà nei confronti di chi, da decenni, sta subendo questi vili atti intimidatori sulla propria pelle".

Paolo Vulcano

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium