/ Politica

Politica | 09 aprile 2019, 16:07

Il senatore Marco Perosino si ricandida per il quinto mandato da sindaco nella sua Priocca

"Abbiamo programmi in corso che richiedono continuità. Gli elettori giudicano non sull'immediato, ma dopo anni di presenza e azione. Posso affermare di conoscere a uno a uno tutti i miei concittadini"

Marco Perosino, nel marzo 2018 eletto al Senato della Repubblica nelle liste di Forza Italia

Marco Perosino, nel marzo 2018 eletto al Senato della Repubblica nelle liste di Forza Italia

Nato a Priocca il 12 febbraio 1952, da sempre residente in paese, imprenditore per oltre 30 anni e per 19 primo cittadino del suo Comune, dal marzo 2018 senatore della Repubblica Italiana dopo esservi stato eletto nella fila di Forza Italia, Marco Perosino ufficializza al nostro giornale la sua ricandidatura a sindaco di Priocca.

Già sindaco per quattro consigliature, dal 1995 al 2004 e dal 2009 al 2019, Perosino è stato anche consigliere provinciale per due mandati, 2009 al 2018, nell'ultimo quinquennio con la delega alla Viabilità del comparto albese. E' stato anche presidente dell’associazione Sindaci del Roero per otto anni.

La parola d'ordine con la quale guarda all'ipotesi di un quinto mandato in Municipio è continuità, "quella col lavoro svolto in questi anni per portare a termine alcuni progetti": "Ho scelto di ricandidarmi per un nuovo mandato – spiega – dopo essermi confrontato con il mio gruppo consiliare, in attesa di far crescere amministrativamente qualche altro elemento interno. Abbiamo programmi in corso che richiedono continuità. Ho sempre seguito il metodo della presenza e della disponibilità su ogni problema che si è manifestato in questi anni per tutti i cittadini. Sono un uomo di territorio e ho fiducia nella gente, sono costruttore e non sono mai stato implicato in polemiche personali o amministrative, che non portano a nessun risultato, ma incattiviscono. Priocca è un paese tranquillo, coi problemi comuni a tutti i piccoli centri, ma con un tessuto sociale sano. Gli elettori giudicano non sull'immediato, ma dopo anni di presenza e di azione. Posso affermare di conoscere ad uno ad uno tutti i miei cittadini".

Tiziana Fantino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium